BMW, vendite “alternative” per la gamma “i”?

BMW, vendite “alternative” per la gamma “i”?

BMW, vendite “alternative” per la gamma “i”?

La casa automobilistica tedesca BMW potrebbe adottare nuove metodologie di vendita per commercializzare la gamma “i”, cioè la nuova famiglia di veicoli ecologici che l’azienda sta con tutte le proprie forze progettando e sviluppando: secondo un manager della divisione inglese della maison, in questo momento sono al vaglio numerose proposte per vendere le vetture del sub-brand, prime fra tutte la nuova BMW i3, cioè la citycar compatta e sfiziosa dedicata alle strade metropolitane del futuro, e la nuova BMW i8, cioè l’idea di sportività ecologica dell’azienda dell’Elica di Monaco di Baviera.

Secondo le indiscrezioni, questa famiglia di modelli sarà proposta al mercato con metodi non usuali, sia perché si tratta di una gamma rivoluzionaria sia perché è principalmente rivolta ad una fascia di clienti moderna, flessibile, attenta all’ambiente, vivace, esigente. La prima proposta in fase d’esame (l’avrete immaginato) è quello della vendita su web: la casa automobilistica tedesca BMW potrebbe servirsi della rete di rivenditori già esistente solo come supporto e potrebbe sperimentare un nuovo, pionieristico metodo di commercializzazione, così come accade già su molti siti internet non ufficiali (l’esempio di eBay e di Autoscout24 è forte e calzante: perché non può riuscirci anche un brand ufficiale, sfruttando i propri canali – sito internazionale, sito nazionale, blog e via dicendo -). Un’altra proposta che il management sta studiando è quella di un leasing che permetta di noleggiare veicoli elettrici (quelli della gamma BMW i) contemporaneamente a vetture tradizionali con motori a combustione termica (quelli del listino tradizionale BMW: Serie 1, Serie 3, Serie …) e a bici o scooter ecologici dell’azienda. Secondo l’ipotesi delle nostre fonti, forse un giorno gli acquirenti potranno utilizzare la propria automobile elettrica per gli spostamenti feriali ed una vettura con motore diesel (o benzina, fate voi) durante il fine settimana, alternando altri metodi eco-frendly di muoversi.

Tutto questo e forse molto altro ancora potrebbe essere utile a sconfiggere i pregiudizi che ancora fortissimi bollano le vetture elettriche. BMW i3 sarà su strada nel 2013, BMW i8 nel 2014.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati