Ford Mustang Cobra Jet, la pony car punta dallo storico serpente

Nuova versione che comprende un motore rinnovato e modifiche di design

Nuova versione di questa unione storica dei marchi Cobra e Mustang, in grado di ricreare per il 2013 un'altra muscle car dallo spirito animale

Da molto tempo, circolavano voci riguardanti una versione Cobra della mitica Ford Mustang. Nonostante di recente ci erano giunte le prime informazioni, nessuna fotografia ufficiale era stata rilasciata. Fino ad oggi.

Infatti Ford ha recentemente presentato la nuova Mustang Cobra Jet. Come ogni americana che si rispetti, anche la Mustang nella sua configurazione Cobra Jet ha subito modifiche che la rendono più muscolosa e aggressiva rispetto al modello base. Il paraurti anteriore è stato allargato per consentire al propulsore di avere aria a sufficienza e anche l’impianto di scarico è stato rivisto interamente per rendere il sound della muscle car ancor più coinvolgente. Detto questo, ci si aspetta che anche il motore abbia subito modifiche all’altezza del look esterno. Ed è proprio così. La Ford Mustang Cobra Jet del 2013 avrà un propulsore V8 da 5.4 litri in grado di erogare ben 430 cavalli abbinato ad una trasmissione 3-speed C4 AUTO Race.

Il corpo vettura sarà più leggero rispetto alla Mustang attuale mentre nell’abitacolo non ci sarà spazio per il comfort: verrà posizionato un roll bar in grado di ottimizzare la rigidità dell’auto e di garantire soprattutto la sicurezza degli occupanti. La Cobra Jet verrà prodotta in soli 50 esemplari ad un prezzo che partirà da 85.490 dollari. Più in là, Ford proporrà anche una versione dotata di un compressore volumetrico che verrà a costare 92.990 dollari.

Foto: AutoGuide.com

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati