Alfa Romeo 4C, confermata la produzione: i test iniziano nel 2012

Alfa Romeo 4C, confermata la produzione: i test iniziano nel 2012

La fastback del Biscione arriva nel 2013

La casa Alfa Romeo ha confermato la produzione di 4C, sportiva coupé presentata al Salone di Ginevra 2011 ed al Salone di Francoforte 2011 in forma di prototipo
Alfa Romeo 4C, confermata la produzione: i test iniziano nel 2012

Il management della casa del Biscione ha finalmente dato la sua conferma al progetto di Alfa Romeo 4C, l’affascinante fastback sportiva che il brand ha presentato vestita di rosso al Salone di Ginevra 2011 e decorata d’argento metallizzato al Salone di Francoforte 2011, poche settimane fa: l’azienda ha fatto tutti i calcoli del caso ed ha capito che ha la possibilità di mettere al mondo questa vettura. Arriverà nel corso dell’anno 2013: i tecnici della società di Fiat S.p.A. inizieranno durante l’anno venturo tutti i test drive necessari per portare a termine la progettazione e per rendere adatta la vettura alla vendita. Costerà (pare) circa 45.000 sterline, l’equivalente di poco meno di 55.000 euro (al cambio attuale): cifre, queste, che potrebbero renderla (se confermate) alternativa valida a Porsche Cayman.

Secondo alcune indiscrezioni, la casa automobilistica manterrà intatto lo schema meccanico: telaio in fibra di carbonio realizzato da Dallara, motore posteriore, trazione posteriore, cambio robotizzato doppia frizione a sei marce TCT, abitacolo adatto a soli due passeggeri. Per quanto riguarda il propulsore, pare che il brand abbia deciso di proporre due versioni del 1.7 litri TBi turbo-benzina: una da 230 cavalli ed una da 300 cavalli (è probabile, ad ogni modo, che la nuova Alfa Romeo 4C venga dotata anche o soltanto del nuovo motore 1.8 litri benzina turbo, che verrà introdotto nella gamma Alfa Romeo proprio nel 2013).

E non è tutto: pare che la casa costruttrice stia già pensando anche ad una versione roadster di Alfa Romeo 4C. Informazione ancora poco chiara e poco certa, avete ragione, ma forse sintomo della vitalità di un marchio che ha molta voglia di rinascere.

A nostro avviso sarebbe stato un peccato sprecare una così emozionante vettura: sembra quasi che, finalmente, per Alfa Romeo ci sia uno spiraglio (piccolo, lieve, debole) di speranza.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

5 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Polemiche Blog

    17 Dicembre 2011 at 23:07

    Alternativa alla Cayman? Ma siamo seri… chi dotato di cervello spenderebbe 55.000 per una Fiat ? Dopo 2-3 anni varrebbe 19,000!

  2. Tano

    18 Dicembre 2011 at 02:33

    Bella. Ma con 55.000 euro mi faccio la Porsche.

  3. alex 792

    18 Dicembre 2011 at 13:13

    @polemiche blog: ma sei un troll o cosa? Ma sapete di cosa parlate?? Intanto questa 4c é quasi più vicina a una Lotus che alla Cayman per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, e poi stiamo parlando di un’auto che sarà prodotta in numero limitato, quindi destinata a mantenere il valore nel tempo. Fatti un giro su autoscout a vedere quanto vale una Cayman di qualche anno fa, le trovi tranquillamente a 25.000 euro…..

  4. fraludau

    18 Dicembre 2011 at 14:49

    E’ davvero bellissima! Complimenti!

  5. speed

    18 Dicembre 2011 at 16:16

    per un esterofilo italiano complessato:
    prenditi pure una Porsche/VW
    e con questa vai a lavorare in Germania!
    se hai un po di fortuna alla VW
    potrai avere un posto come specialista
    delle pulizie nei cessi nelle loro fabriche!

Articoli correlati