Area C Milano ufficialmente attiva, ecco le regole e le tariffe di base

Area C Milano ufficialmente attiva, ecco le regole e le tariffe di base

Dalle 7.30 di oggi, lunedì 16 gennaio, si paga il ticket per entrare nel centro

L'Area C, esattamente come l'Ecopass, è stata accompagnata da numerose polemiche, ma nonostante questo è ufficialmente entrata in vigore oggi, con una tariffa d'ingresso comune di 5 euro
Area C Milano ufficialmente attiva, ecco le regole e le tariffe di base

Il 16 gennaio 2012 a Milano sarà ricordato come una data con un clima particolarmente pesante, ma la nebbia e il brutto tempo non c’entrano. Infatti è ufficialmente scattata oggi la congestion charge, ovvero il nuovo sistema anti-traffico per il centro storico denominato più semplicemente Area C. Una naturale evoluzione del vecchio Ecopass, che però, esattamente come il suo predecessore, è andato incontro ad aspre e continue polemiche, scatenate soprattutto da coloro che vivono o lavorano nella Zona 1 della città, quella interessata dalla nuova tariffazione.

L’Area C è entrata in vigore alle 7.30 di questa mattina, portando com’era prevedibile un sensibile aumento del traffico prima della fatidica “ora X” e facendolo progressivamente diminuire nei minuti successivi. È più che probabile, però, che le polemiche non si fermeranno qui. I punti più scottanti sono gli abbonamenti per i residenti, considerati iniqui per chi deve quotidianamente lasciare per qualsiasi motivo la zona in cui abita, e il prezzo considerato eccessivo dei ticket, che è stato sensibilmente aumentato rispetto al vecchio Ecopass.

In linea di massima, le regole fondamentali da seguire per la nuova Area C sono le seguenti:

Tutti i divieti sono validi dalle 7.30 alle 19.30 nella Zona 1 di Milano, chiamata anche Cerchia dei Bastioni.
NON possono assolutamente entrare in questo orario i veicoli con motore diesel fino a Euro 3 (questi ultimi compresi, tranne che per residenti e commerciali che sono esentati fino a fine anno), i veicoli a benzina Euro 0 e in generale tutti quelli con lunghezza oltre i 7 metri.
NON pagano il ticket le auto elettriche, moto, scooter, auto con permesso per disabili, intestate a malati cronici e volontari.
NON pagano il ticket FINO a dicembre 2012 le auto ibride, bifuel, metano e GPL.
Il prezzo del ticket è uguale per tutti gli altri ed è di 5 €.
I veicoli commerciali di servizio pagano un ticket da 3 € oppure, in alternativa, uno da 5 € che comprende anche 2 ore di sosta.

Da qui alla fine dell’anno l’ATM, l’azienda dei trasporti milanesi, ha garantito un potenziamento del servizio generalizzato.

Per conoscere tutte le regole della nuova Area C, cliccate qui per leggere il nostro servizio speciale.

Leggi altri articoli in Ecologia

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Enrico Engelmann

    30 Gennaio 2012 at 12:16

    Si stanno raccogliendo le firme per un referendum abrogativo contro l’ Area C! Ecco dove e quando si può firmare:

    http://www.sos-traffico-milano.it/IniziativeDettagliIniziativa.aspx?ID=24

  2. nanni

    18 Luglio 2014 at 19:54

    Quando la finirete questo strozzinaggio a carico dei cittadini fatelo pure sapere…

Articoli correlati

Auto

FORUMAutoMotive: a Milano il diesel viene assolto

Un gasolio Euro 6 emette fino al 95% di NOx in meno rispetto ad un Euro 0
È andato in scena a Milano questa mattina il #FORUMAutoMotive, tradizionale appuntamento che ormai diversi anni caratterizza la filiera delle