Alpina, in questi giorni la decisione in merito al brand francese di Renault

Alpina, in questi giorni la decisione in merito al brand francese di Renault

Potrebbe diventare un sub-brand sportivo

Il management di Renault sta decidendo cosa fare con il marchio Alpine, che secondo alcune indiscrezioni potrebbe essere usato come sub-brand sportivo per nuove vetture speciali. C'è chi suppone invece che possa diventare un alter-ego di Citroen DS
Alpina, in questi giorni la decisione in merito al brand francese di Renault

I manager di Renault si stanno occupando in questi giorni del marchio francese Alpine, di cui l’azienda della Losanga è proprietaria: è arrivato il momento di prendere una decisione e di scegliere se far restare nel dimenticatoio la storica società (che dal 1995 non dà più segni di vita) o se far rinascere il marchio, in qualche modo. Per ora dal management di Renault non è ancora arrivata nessuna notizia ufficiale, quindi per ora non possiamo parlarvi di scelte definitive e di progetti in cantiere. Alcune indiscrezioni, tuttavia, ci raccontano quale piega potrebbe prendere l’affaire Alpine.

Il marchio francese potrebbe essere utilizzato per una vettura sportiva Renault o forse per una gamma di vetture sportive dell’azienda d’oltralpe: l’idea è quella che Alpine possa essere usato come sub-brand esclusivo per automobili particolari, speciali, non connesse alla gamma “classica” di Renault. Quindi, niente a che vedere con Gordini, altro brand usato ora dalla casa automobilistica della Losanga per identificare allestimenti sportivi (un nome abbastanza inflazionato che ha perso tutto il suo valore, dato che viene proposto per modelli comuni solo all’apparenza aggressivi ed energici).

L’esempio più calzante è quello di Citroen e del suo rapporto con il sub-brand DS: il marchio oggi identifica una gamma di vetture speciali, particolari, connesse solo in parte con il listino “tradizionale” del costruttore del Double Chevron.

C’è chi suppone, tornando all’oggetto della notizia, che il marchio Alpine potrebbe essere sfruttato per una piccola citycar Premium compatta, che Renault ha intenzione di concepire per fare concorrenza a Citroen DS3 e a MINI e che ha intenzione di includere nella gamma tra Renault Clio e Renault Twingo.

Non sappiamo quando la decisione presa dai manager di Renault in merito ad Alpine verrà resa nota. Il sospetto è che se il marchio francese verrà resuscitato non lo vedremo con i nostri occhi, su strada, prima del 2014.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati