WP_Post Object ( [ID] => 33788 [post_author] => 13 [post_date] => 2012-02-03 18:14:01 [post_date_gmt] => 2012-02-03 17:14:01 [post_content] => La nuova Peugeot 208, utilitaria di segmento B del Leone, concepita per sostituire Peugeot 207, sarà svelata tra poche settimane al Salone di Ginevra 2012: con il suo design molto curato e moderno promette di essere una novità di caratura elevata. E la sua versione sportiva, indicata dalla sigla GTi? Come sarà? Quali caratteristiche avrà? Ovviamente, della nuova Peugeot 208 GTi non sono (ancora) disponibili dettagli ufficiali: il brand del Gruppo PSA sta mantenendo uno spesso strato di mistero attorno alla vettura compatta. Le indiscrezione, al contrario, sono più loquaci. Le prime chiacchiere raccontano che la nuova Peugeot 208 GTi sarà dotata di un motore 1,6 litri benzina, quattro cilindri in linea, provvisto di sistema di sovralimentazione: secondo le voci si tratta dello stesso cuore di MINI Cooper S (il Gruppo PSA fornisce alcuni propulsori all'utilitaria britannica Premium). Nel caso della nuova citycar del Leone il propulsore sarà proposto nella versione da 184 cavalli, ma secondo i soliti bene informati sarà disponibile anche in una versione ancora più sportiva da circa 200/210 cavalli. Questa seconda declinazione di Peugeot 208 GTi sarà in grado di affrontare la cugina, altrettanto francese, Citroen DS3 Racing. La nuova Peugeot 208 GTi sarà riconoscibile per l'aspetto estetico più aggressivo, per un nuovo impianto di scarico, per freni e sospensioni rivisti (resi più sportivi, più adatti alle nuove prestazioni), per l'abitacolo più energico, più dinamico. Arriverà nel corso dei prossimi mesi, ma ancora – di preciso – non si sa quando. [post_title] => Peugeot 208 GTI, prime indiscrezioni sulla compatta sportiva [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => peugeot-208-gti-prime-indiscrezioni-sulla-compatta-sportiva [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2012-02-03 17:52:20 [post_modified_gmt] => 2012-02-03 16:52:20 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=33788 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Peugeot 208 GTI, prime indiscrezioni sulla compatta sportiva

Avrà il motore 1.6 litri benzina di MINI Cooper S

La nuova Peugeot 208 GTi, versione sportiva della nuova utilitaria di segmento B del Leone, sarà su strada prima della fine dell'anno corrente: avrà motore sovralimentato (pare) proposto in due versioni da 184 e da 200/210 cavalli
Peugeot 208 GTI, prime indiscrezioni sulla compatta sportiva

La nuova Peugeot 208, utilitaria di segmento B del Leone, concepita per sostituire Peugeot 207, sarà svelata tra poche settimane al Salone di Ginevra 2012: con il suo design molto curato e moderno promette di essere una novità di caratura elevata. E la sua versione sportiva, indicata dalla sigla GTi? Come sarà? Quali caratteristiche avrà? Ovviamente, della nuova Peugeot 208 GTi non sono (ancora) disponibili dettagli ufficiali: il brand del Gruppo PSA sta mantenendo uno spesso strato di mistero attorno alla vettura compatta. Le indiscrezione, al contrario, sono più loquaci.

Le prime chiacchiere raccontano che la nuova Peugeot 208 GTi sarà dotata di un motore 1,6 litri benzina, quattro cilindri in linea, provvisto di sistema di sovralimentazione: secondo le voci si tratta dello stesso cuore di MINI Cooper S (il Gruppo PSA fornisce alcuni propulsori all’utilitaria britannica Premium). Nel caso della nuova citycar del Leone il propulsore sarà proposto nella versione da 184 cavalli, ma secondo i soliti bene informati sarà disponibile anche in una versione ancora più sportiva da circa 200/210 cavalli. Questa seconda declinazione di Peugeot 208 GTi sarà in grado di affrontare la cugina, altrettanto francese, Citroen DS3 Racing.

La nuova Peugeot 208 GTi sarà riconoscibile per l’aspetto estetico più aggressivo, per un nuovo impianto di scarico, per freni e sospensioni rivisti (resi più sportivi, più adatti alle nuove prestazioni), per l’abitacolo più energico, più dinamico.

Arriverà nel corso dei prossimi mesi, ma ancora – di preciso – non si sa quando.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati