WP_Post Object ( [ID] => 34114 [post_author] => 13 [post_date] => 2012-02-08 19:01:02 [post_date_gmt] => 2012-02-08 18:01:02 [post_content] => Opel ha rilasciato nuove immagini del SUV compatto che presenterà in anteprima internazionale al Salone di Ginevra 2012, tra poche settimane: è Mokka, il cugino europeo di Buick Encore. Sarà in vendita a partire dal prossimo autunno e sarà diretto concorrente di Nissan Qashqai, di Ford EcoSport e di Skoda Yeti. Lunga 428 centimetri, la nuova Opel Mokka nasce sulla stessa piattaforma di Buick Encore e di Chevrolet Sonic/Aveo: ha quindi DNA statunitense, in nome dell'economia di scala. Il design, invece, è stato messo a punto pensando alla clientela europea: è dolce, morbido, gommoso, simpatico e non spaventa come quello di crossover ben più massicci. La carrozzeria ha comunque – nonostante lo stile rotondeggiante – un aspetto protettivo, sottolineato dalla linea di cintura marcata e dai volumi che si sviluppano verso l'alto. In soldoni? Una citycar compatta di segmento B/C che si diverte a far la dura pur senza eccedere. Una miscela, come piace oggi al mercato: robusta come un SUV, ma non troppo, perchè in tempo d'austerity non si deve strafare. La nuova Opel Mokka sarà disponibile con un motore 1,6 litri benzina aspirato da 116 cavalli, con un motore 1,4 litri turbo-benzina da 140 cavalli e con un motore 1,7 litri diesel da 130 cavalli. Saranno abbinati ad un cambio manuale a sei marce o, a richiesta, con un cambio automatico sequenziale a sei marce (ma solo per i due propulsori più potenti). La trazione? Anteriore o integrale (ancora non è chiaro in che configurazioni saranno proposte). Il dettaglio che più stride? Il suo nome. Così particolare, così strano, Mokka, confermato alcune settimane fa, non ci è ancora entrato in testa e trova ancora resistenze tra le labbra e le mandibole: certo, si poteva fare di meglio con la denominazione. [post_title] => Opel Mokka, nuove foto ufficiali del SUV compatto [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => opel-mokka-nuove-foto-ufficiali-del-suv-compatto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2012-02-08 19:02:36 [post_modified_gmt] => 2012-02-08 18:02:36 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=34114 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Opel Mokka, nuove foto ufficiali del SUV compatto

In vendita dall'autunno

La nuova Opel Mokka si mostra in queste nuove foto ufficiali prima del debutto al Salone di Ginevra 2012: si tratta della risposta del Fulmine a SUV come Ford EcoSport, Nissan Qashqai e Skoda Yeti, che ha proporzioni simili a quelle di un'utilitaria e carrozzeria robusta come quella di un crossover

Opel ha rilasciato nuove immagini del SUV compatto che presenterà in anteprima internazionale al Salone di Ginevra 2012, tra poche settimane: è Mokka, il cugino europeo di Buick Encore. Sarà in vendita a partire dal prossimo autunno e sarà diretto concorrente di Nissan Qashqai, di Ford EcoSport e di Skoda Yeti.

Lunga 428 centimetri, la nuova Opel Mokka nasce sulla stessa piattaforma di Buick Encore e di Chevrolet Sonic/Aveo: ha quindi DNA statunitense, in nome dell’economia di scala. Il design, invece, è stato messo a punto pensando alla clientela europea: è dolce, morbido, gommoso, simpatico e non spaventa come quello di crossover ben più massicci. La carrozzeria ha comunque – nonostante lo stile rotondeggiante – un aspetto protettivo, sottolineato dalla linea di cintura marcata e dai volumi che si sviluppano verso l’alto. In soldoni? Una citycar compatta di segmento B/C che si diverte a far la dura pur senza eccedere. Una miscela, come piace oggi al mercato: robusta come un SUV, ma non troppo, perchè in tempo d’austerity non si deve strafare.

La nuova Opel Mokka sarà disponibile con un motore 1,6 litri benzina aspirato da 116 cavalli, con un motore 1,4 litri turbo-benzina da 140 cavalli e con un motore 1,7 litri diesel da 130 cavalli. Saranno abbinati ad un cambio manuale a sei marce o, a richiesta, con un cambio automatico sequenziale a sei marce (ma solo per i due propulsori più potenti). La trazione? Anteriore o integrale (ancora non è chiaro in che configurazioni saranno proposte).

Il dettaglio che più stride? Il suo nome. Così particolare, così strano, Mokka, confermato alcune settimane fa, non ci è ancora entrato in testa e trova ancora resistenze tra le labbra e le mandibole: certo, si poteva fare di meglio con la denominazione.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. anonimo

    22 Aprile 2012 at 22:15

    e bellissima

Articoli correlati