WP_Post Object ( [ID] => 36343 [post_author] => 13 [post_date] => 2012-03-08 12:32:10 [post_date_gmt] => 2012-03-08 11:32:10 [post_content] => Regina dello stand Volkswagen al Salone di Ginevra 2012, la nuova Volkswagen Up! si è fatta in sei per la kermesse svizzera, non contenta di essere arrivata al secondo posto nel concorso “Auto dell'Anno 2012”: il marchio di Wolfsburg ha infatti mostrato la nuova citycar di segmento A nella versione tre porte e nella versione cinque porte (quest'ultima in anteprima internazionale) e in quattro versioni prototipo che rappresentano probabili declinazioni speciali della vettura (per ora non chiedeteci quale sia il loro futuro: il brand non l'ha chiarito e forse ha voluto solo esprimere l'euforia che circonda questo progetto, esposto anche con marchio Skoda e nome Citigo e marchio Seat e nome Mii proprio qui, a Ginevra). La nuova Volkswagen Up! tre porte e la nuova Volkswagen Up! cinque porte vengono dotate della stesse carrozzeria, lunga 354 centimetri, larga 164 centimetri e alta 148 centimetri: l'unica differenza è la forma della superficie vetrata laterale e la presenza di due portiere in più nel secondo caso (con finestrini fissi: si aprono soltanto di pochi centimetri, a compasso). Lo spazio, l'abitabilità, la versatilità e il comfort sono gli stessi. Anche la meccanica non cambia: stessa motorizzazione 1,0 litri benzina a tre cilindri da 75 cavalli (arriverà successivamente la versione da 60 cavalli), stessa trasmissione a cinque marce manuale o automatica sequenziale, stessa trazione anteriore. E le quattro concept car? Volkswagen ha mostrato per la prima volta, qui a Ginevra, una versione speciale professionale di Up!, battezzata Cargo Up!, con superfici vetrate otturate, tre porte, due soli posti ed una capacità di carico pari a 1.400 litri, una versione dedicata alla Svizzera, battezzata Swiss Up!, contraddistinta da decorazioni che ricordano la bandiera del Paese europeo, una versione concepita per sportivi che amano la neve, battezzata Winter Up! e basata su Volkswagen Cross Up!, ed una versione per i piloti più esigenti in termini di spazio di carico e di comfort, battezzata X Up! (anch'essa basata su Cross Up!). [post_title] => Volkswagen Up! al Salone di Ginevra 2012 - FOTO LIVE [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => volkswagen-up-al-salone-di-ginevra-2012-foto-live [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2012-03-08 12:32:10 [post_modified_gmt] => 2012-03-08 11:32:10 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=36343 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Volkswagen Up! al Salone di Ginevra 2012 – FOTO LIVE

La protagonista principale dello stand del brand

La nuova Volkswagen Up! viene mostrata in queste ore al Salone di Ginevra in sei differenti versioni, quattro delle quali in forma di prototipo

Regina dello stand Volkswagen al Salone di Ginevra 2012, la nuova Volkswagen Up! si è fatta in sei per la kermesse svizzera, non contenta di essere arrivata al secondo posto nel concorso “Auto dell’Anno 2012”: il marchio di Wolfsburg ha infatti mostrato la nuova citycar di segmento A nella versione tre porte e nella versione cinque porte (quest’ultima in anteprima internazionale) e in quattro versioni prototipo che rappresentano probabili declinazioni speciali della vettura (per ora non chiedeteci quale sia il loro futuro: il brand non l’ha chiarito e forse ha voluto solo esprimere l’euforia che circonda questo progetto, esposto anche con marchio Skoda e nome Citigo e marchio Seat e nome Mii proprio qui, a Ginevra).

La nuova Volkswagen Up! tre porte e la nuova Volkswagen Up! cinque porte vengono dotate della stesse carrozzeria, lunga 354 centimetri, larga 164 centimetri e alta 148 centimetri: l’unica differenza è la forma della superficie vetrata laterale e la presenza di due portiere in più nel secondo caso (con finestrini fissi: si aprono soltanto di pochi centimetri, a compasso). Lo spazio, l’abitabilità, la versatilità e il comfort sono gli stessi. Anche la meccanica non cambia: stessa motorizzazione 1,0 litri benzina a tre cilindri da 75 cavalli (arriverà successivamente la versione da 60 cavalli), stessa trasmissione a cinque marce manuale o automatica sequenziale, stessa trazione anteriore.

E le quattro concept car? Volkswagen ha mostrato per la prima volta, qui a Ginevra, una versione speciale professionale di Up!, battezzata Cargo Up!, con superfici vetrate otturate, tre porte, due soli posti ed una capacità di carico pari a 1.400 litri, una versione dedicata alla Svizzera, battezzata Swiss Up!, contraddistinta da decorazioni che ricordano la bandiera del Paese europeo, una versione concepita per sportivi che amano la neve, battezzata Winter Up! e basata su Volkswagen Cross Up!, ed una versione per i piloti più esigenti in termini di spazio di carico e di comfort, battezzata X Up! (anch’essa basata su Cross Up!).

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati