Peugeot 208 GTi Concept, immagini LIVE dal Salone di Ginevra 2012

Piccola, ma pepata

La nuova Peugeot 208 GTi Concept anticipa una nuova versione sportiva di Peugeot 208, che sarà in vendita nella seconda metà dell'anno e che avrà caratteristiche estetiche e meccaniche simili a quelle di questo prototipo

Oltre al nuovo SUV Peugeot 4008, il brand francese del Leone ha esposto in queste ore al Salone di Ginevra 2012 la nuova 208 GTi Concept, piccola utilitaria sportiva nata sulla base di Peugeot 208 (come chiaramente racconta il nome con cui è stata battezzata) che anticipa la nuova generazione di Peugeot 208 GTi (sarà pronta dopo l’estate e sarà in vendita prima della conclusione dell’anno in corso).

La nuova Peugeot 208 GTi Concept conserva lo stile molto denso, morbido, originale e muscoloso di Peugeot 208, ma viene contraddistinta da una carrozzeria più bombata, più sporgente e più larga di 36 millimetri. Il suo aspetto energico, frizzante, è merito dei cerchi in lega da 18 pollici sportivi, del nuovo spoiler posteriore, dei paraurti più aggressivi e più elaborati, dei terminali di scarico posteriori incastonati nel simil-diffusore, delle appendici aerodinamiche laterali. E l’abitacolo? La nuova Peugeot 208 GTi Concept viene dotata di rivestimenti, decorazioni e dettagli sportivi e specifici.

La nuova Peugeot 208 GTi Concept viene equipaggiata con il motore 1,6 litri benzina sovralimentato di Peugeot RCZ e di Citroen DS3 Racing, cioè un cuore a quattro cilindri in linea da 200 cavalli e 275 Nm di coppia massima, connesso ad una trasmissione manuale a sei marce e alla trazione anteriore. La meccanica viene completata da un nuovo impianto di sospensioni e da un nuovo impianto freni con dischi anteriori da 302 millimetri e posteriori da 249 millimetri. Le prestazioni? Per ora non chiare: pare che la vettura del segmento B del Leone sia in grado di arrivare a cento chilometri orari in meno di otto secondi.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati