Fisker Nina, foto spia della berlina elettrica americana

Sarà svelata al Salone di New York 2012

La nuova Nina, terzo modello ecologico del costruttore californiano Fisker, viene immortalata senza veli in queste fotografie, che ne mostrano l'aspetto energico e grintoso

Il suo debutto avverrà durante la prossima settimana (forse in forma di concept car), al Salone di New York 2012: è Fisker Nina, la nuova berlina elettrica del costruttore californiano che affiancherà Karma e Karma Surf tra il 2013 ed il 2014. Alcuni fotografi indiscreti l’hanno pizzicata dal vivo, nuda (cioè priva di qualsiasi camuffamento), e ci danno la possibilità, oggi, di esaminarne le linee molto ruvide e molto energiche.

La nuova Fisker Nina, per la precisione, non è una berlina convenzionale, bensì una coupé a quattro porte, dotata quindi di un profilo molto atletico e sciolto, disinibito e giovanile. I montanti posteriori, come vedete, si adagiano sul portellone inclinandosi molto ed eliminando il terzo volume, che, di fatto, non esiste. Anche Nina, quindi, segue la tendenza di altri costruttori: abbandonare la tradizione per proporre qualcosa di più originale, di più eccentrico, di più diretto, di più particolare. Il modello fa parte del segmento D (secondo le prime indicazioni) e quindi sarà concorrente di BMW Serie 3 GT, di Audi A5 Sportback e di Mercedes CLC/BLS.

Il design della nuova Fisker Nina è lo stesso di Fisker Karma e della concept car Fisker Surf: si tratta di un registro estetico molto segmentato, frammentato, spezzettato, spigoloso e ruvido, che dà alla vettura un aspetto nervoso.

Ancora non sono chiare le caratteristiche meccaniche della nuova Nina, ma sappiamo che – nell’ossequio più completo della filosofia Fisker – la vettura sarà spinta da una meccanica elettrica con range-extender (che dovrebbe essere il propulsore 2,0 litri TwinPower Turbo benzina dello scaffale del Gruppo BMW).

La nuova Nina sarà prodotta da Fisker nello stabilimento ex-General Motors, acquisito dal brand, in Delaware.

Leggi altri articoli in Foto spia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati