BMW M6 Cabriolet, presentata al Salone di New York 2012

La Casa bavarese toglie il tetto alla Motorsport più sportiva

BMW lo aveva anticipato e non ha deluso i suoi fans: dopo la versione Coupé della M6 presentata ufficialmente al Salone di Ginevra, il costruttore tedesco porta la variante aperta a New York

L’estate si avvicina e le Case automobilistiche stanno svelando i loro capolavori al grande pubblico: è il caso di BMW che ha presentato in anteprima mondiale la nuova M6 Cabriolet al Salone di New York.

Il 2012 sarà un anno pieno di sorprese per il marchio di Monaco di Baviera: dopo la M6 Coupé e l’annuncio della i8 Spyder Concept, BMW presenta ufficialmente il suo ennesimo progetto al grande evento americano. Oltre ad aver perso la “testa”, la M6 Cabriolet risulta simile alla sorella coperta sia per estetica che per contenuti e propulsore. La teutonica è mossa dal suo propulsore V8 biturbo 4.4 litri capace di sviluppare 560 cavalli e 680 Nm di coppia massima gestiti dalla trasmissione a doppia frizione sette marce con differenziale a slittamento limitato. Dati che ritroviamo anche sulle M6 Coupé ed M5 ma nel caso della cabrio si tratta di coniugare performances al piacere di guida en plein air. A proposito di performances, la BMW M6 Cabriolet è in grado di accelerare da 0 a 100 in appena 4.3 secondi e raggiunge la velocità massima, autolimitata elettronicamente, di 250 km/h.

Così come per la Coupé anche la M6 Cabriolet avrà diritto ad un impianto frenante in carboceramica disponibile come optional. Il prezzo della sportiva 2+2 non è ancora stato comunicato.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati