Nuova Ford Kuga, anteprima italiana alla Design Week 2012 di Milano

Viaggio alla scoperta della prossima generazione del crossover

La nuova Ford Kuga, presentata ai saloni di Detroit e Ginevra, sta per fare fare l'esordio sulle nostre strade, proponendosi come un'innovazione di stile degna della settimana dedicata al design di Milano

Alla scoperta di ciò che è nato dall’unione della Ford Escape e della Ford Kuga. Quella che abbiamo avuto occasione di vedere in esclusiva è l’auto che ha già fatto parlare di sé al Salone di Detroit e poi al Salone di Ginevra. La nuova Kuga, in quanto sarà commercializzata così nel nostro Paese, si propone come una novità assoluta nel panorama della casa americana per design, comfort e spaziosità. Un veicolo moderno che si propone di offrirsi a pubblici molto diversi, puntando su un linguaggio estetico particolare che ci è stato spiegato direttamente da coloro che l’hanno creato: Erika Tsubaki, Ulrike Dahm e Chris Bird.

Questo crossover è nato da profondi studi sul tipo di pubblico che l’auto vuole conquistare. Sono state individuate tre macro-zone corrispondenti ai classici mercati perno: Europa, America e Asia. In ognuno è stata individuata una figura tipo “cliente ideale” che ha portato a costruire la Kuga in tre modi distinti, soprattutto per quanto riguarda gli interni. Nella foto potete vedere il modello che circolerà per le nostre strade, ma in linea di massima ogni continente potrà quasi avere la sua Kuga personalizzata, la quale però dovrà sempre obbedire a certi stilemi e a certe scelte che renderanno unica la vettura a prescindere dal mercato di vendita. La plancia, come possiamo vedere dalle foto, presenta uno stile molto moderno, con linee continue e nette che hanno portato i designer ad usare, giustamente, il termine di “design cinetico”. La sensazione di movimento, in effetti, è marcata, partendo dalla posizione del cambio fino a toccare il sistema di Infotainment. Questo presenta un display forse un po’ piccolo, ma occorrerà visionare il software che lo gestisce prima di poterlo giudicare. Plauso per il quadro comandi, che presenta a sua volta un piccolo display informativo a colori.

Le scelte cromatiche e i materiali della nuova Kuga corrispondono a loro volta alle figure ideali tracciate nello studio di cui abbiamo parlato sopra. In Europa troveremo uno stile molto moderno, rifiniture nette e dettagli ben marcati, arricchiti dall’utilizzo di materiali tecnici piacevoli al tatto, ma capaci a loro volta di trasmettere una netta sensazione di sportività. In America l’auto sarà ancora più sportiva, grazie anche alla speciale Titanium Edition, mentre in Asia si punterà ad uno stile maggiormente direzionato verso l’equilibrio tra aggressività e comfort, con colori più chiari e una rinforzata sensazione di spazio a disposizione.

Le linee “cinetiche” si ripropongono anche all’esterno della vettura, scomparendo e riapparendo lungo tutto il profilo della macchina. Viene costruito un design senza dubbio accattivante, ma che non rinuncia allo spazio e alla comodità. Particolare attenzione meriterebbero le scelte per rendere più “semplice e comoda” possibile la vita di quest’auto: pensiamo, ad esempio, all’innovativo bagagliaio che si può aprire premendo con il piede un comando posto al di sotto dell’auto. Già ne immaginiamo la comodità mentre abbiamo le braccia stracolme di bagagli. La struttura scolpita e il profilo dinamico chiudono una visione d’insieme davvero notevole. Se le prestazioni su strada (non vediamo l’ora di provarla!) corrisponderanno a quanto abbiamo potuto vedere dal punto di vista estetico, allora Ford potrebbe aver creato davvero un bel gioiellino.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati