Villa d’Este 2012, invasione di concept car al Concorso d’Eleganza

Annunciati ufficialmente i prototipi presenti sul lago di Como

Dal 25 al 27 maggio Villa d'Este a Cernobbio diventerà nuovamente la capitale dell'auto d'epoca, esponendo però anche alcune moderne concept car che colpiscono per design e impatto ambientale

La nuova edizione del Concorso d’Eleganza di Villa d’Este, che si terrà a Cernobbio sul lago di Como dal 25 al 27 maggio prossimi, non sarà solamente una fiera della grande auto d’epoca, ma anche un’occasione per vedere da vicino alcune concept car che sono state presentate negli ultimi due anni in alcuni dei maggiori saloni dell’auto mondiali.

Tra le più recenti troveremo la Pininfarina Cambiano, la nuova berlina di lusso con motore elettrico, dimostrazione di come auto di classe premium e basso impatto ambientale possano convivere in un unico prodotto. Lo stesso concetto, associato però anche ad auto più compatte, lo ritroviamo nel noto Rinspeed Dock+Go, il curioso sistema che consente di agganciare praticamente a qualsiasi auto (anche se gli esempi mostrati fino ad ora coinvolgevano solo e unicamente la Smart) ad una specie di appendice a mo’ di pick-up, che oltre a fornire spazio di carico conteneva al suo interno un motore elettrico per trasformare la propria auto in un sistema ibrido. Ci sarà anche la Italdesign Giugiaro Brivido, una Gran Turismo con sotto al cofano un motore ibrido da 3.000 di cilindrata, per poi concludere con la Lexus LF-LF, anche lei ibrida.

Non solo modelli recentissimi, ma anche progetti datati 2011, ugualmente interessanti, come la sempre affascinante Alfa Romeo 4C o la Jaguar B99, senza scordare la Ford Evos Concept. Insomma, in riva al lago di Como modernità e classico si uniscono in un evento ogni anno sempre più esclusivo. Il patrocinio di BMW, tra l’altro, consentirà di mostrare anche la classica BMW Turbo del 1972, vero fiore all’occhiello dell’edizione di quest’anno.

Leggi altri articoli in Concept Car

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati