Dacia Dokker, prime immagini ufficiali del nuovo multispazio low-cost

Un nuovo multispazio concreto a basso costo

La nuova Dacia Dokker viene svelata attraverso queste prime due immagini: è una monovolume che nasce sulla base di Renault Kangoo e che verrà proposta con dotazioni semplici ed essenziali e con un prezzo concorrenziale

La nuova Dacia Dokker si svela oggi attraverso queste prime immagini ufficiali, mentre si sta svolgendo il Salone di Casablanca in Marocco dove il costruttore ha deciso di presentarla in via ufficiale. Si tratta del quinto modello del brand low-cost romeno pensato per affiancare Dacia Logan e di un VAN leggero rivolto ai professionisti che per i propri spostamenti non vogliono spendere eccessivamente. La ricetta della nuova Dacia Dokker è la stessa di tutte le altre automobili del listino dell’azienda: concretezza ad un prezzo ragionevole, funzionalità e serietà senza troppi fronzoli, semplicità quanto basta ed un buon rapporto qualità-prezzo.

La nuova Dacia Dokker nasce sulla base di Renault Kangoo e qui apriamo una digressione (breve, lo promettiamo): il multispazio leggero dell’azienda francese in queste ore è stato sottoposto a frenetiche elaborazioni ed è diventato non solo questo prodotto romeno che entro la fine dell’anno sbarcherà in Europa ma anche Mercedes Citan, primo VAN professionale di dimensioni contenute della Stella a Tre Punte che è legata al gruppo franco-nipponico Renault-Nissan da un rapporto di collaborazione.

A Renault Kangoo i tecnici di Dacia hanno applicato il nuovo registro estetico fluido e dolce della maison, inaugurato con la monovolume Dacia Lodgy (la carrozzeria è rimasta pressoché intatta, già molto morbida).

Non sappiamo per il momento come si articolerà la gamma di Dacia Dokker (sappiamo soltanto che verrà proposta con una singola portiera scorrevole o con due portiere scorrevoli, in versione destinata al trasporto di passeggeri o in versione professionale con vano bagagli molto ampio); possiamo supporre che sotto il cofano saranno installati il 1,6 litri aspirato benzina ed il 1,5 litri dCi diesel.

La nuova vettura firmata Dacia sarà prodotta in Marocco e sarà in vendita nel Paese tra poche settimane; in Europa arriverà successivamente. Riuscirà, con la sua ricetta scaccia-crisi (prezzi accattivanti e dotazioni semplici), a farsi apprezzare anche tra i clienti del Vecchio Continente?

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati