Maserati Quattroporte, la nuova generazione avrà un motore diesel?

Sotto il cofano anche un V6 turbo ed un V8 da oltre 500 cv

Per accaparrarsi un maggior numero di clienti, la nuova generazione di Maserati Quattroporte sarà proposta con una gamma di propulsori più variegata, che verrà condita con trazione posteriore e trazione integrale e con la trasmissione automatica sequenziale ad otto marce. Ovviamente, si tratta di indiscrezioni
Maserati Quattroporte, la nuova generazione avrà un motore diesel?

La nuova generazione di Maserati Quattroporte sarà svelata nella seconda metà dell’anno in corso, quasi certamente in occasione del Salone di Parigi 2012 in programma tra il 29 settembre ed il 14 ottobre: si tratta della prima di tre nuove vetture che il Tridente ha pensato, desiderato, progettato e quasi completamente sviluppato per incrementare abbondantemente il proprio volume di vendite (il progetto – ambiziosissimo, è il caso di dirlo – dell’Amministratore Delegato dell’azienda modenese è quello di arrivare a vendere 50.000 vetture ogni anno, partendo dall’attuale regime inferiore a 10.000 automobili all’anno). Per far questo, la nuova Maserati Quattroporte allargherà il proprio bacino d’utenza, non soltanto con un design più incisivo e sportivo (secondo le indicazioni, la berlina di segmento F Premium è stata concepita con lo stesso registro estetico di Maserati GranTurismo e Maserati GranCabrio), ma anche con una gamma di motorizzazioni più ampia ed eterogenea, in grado di accontentare un numero maggiore di clienti in Europa, Asia e Nord America.

La nuova generazione di Maserati Quattroporte, secondo le chiacchiere che circolano – sempre più insistenti – in queste ore, verrà equipaggiata con un propulsore V8 benzina aspirato, più efficiente degli attuali esistenti e più potente (arriverà ad erogare oltre 500 cavalli), con un propulsore V6 benzina sovralimentato da circa 450 cavalli, capace di consumare il 30% in meno rispetto al 4,2 litri V8 e al 4,7 litri V8 oggi usati da Maserati Quattroporte oggi, e con un propulsore V6 diesel firmato (pare) da VM e Fiat Powertrain Technologies (lo stesso di Lancia Thema, opportunamente potenziato per la mole e l’immagine dell’ammiraglia del Tridente?). Questa gamma, farcita con la trasmissione automatica sequenziale ad otto marce ZF e con trazione posteriore o integrale (a scelta, in base alla motorizzazione), permetterà alla nuova Quattroporte di soddisfare le esigenze di un maggior numero di potenziali acquirenti.

Ma la presenza di un propulsore a sei cilindri sovralimentato benzina e di un motore diesel sarà facilmente digerita dalla fascia di appassionati più fedeli?

Nuova Volkswagen Polo Da 119 € al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Crescenzo ha detto:

      Certo che sarà digerita…infondo case come Mercedes, Audi, Bmw, Jaguar, Porsche ecc già lo fanno penso che è meglio montare un motore diesel per incrementare le vendite invece di rischiare di far scomparire il marchio…

    Articoli correlati