Pioneer Cyber Navi, il navigatore GPS con le indicazioni sul parabrezza

Pioneer Cyber Navi, il navigatore GPS con le indicazioni sul parabrezza

A luglio in Giappone la realtà aumentata arriva in auto

La realtà supera la fantasia. Quante volte abbiamo giocato a titoli con le indicazioni sul percorso nella parte alta dello schermo? Da luglio i giapponesi potranno ricreare questa caratteristica anche nelle vetture reali, anche se occorrerà pagare un bel po'
Pioneer Cyber Navi, il navigatore GPS con le indicazioni sul parabrezza

Sembra un apparecchio uscito da un film di fantascienza, eppure non lo è. Il Pioneer Cyber Navi è un navigatore GPS di nuovissima generazione, che verrà ufficialmente lanciato sul mercato il prossimo luglio. Non avrà esattamente un costo alla portata, anzi. Con quello che dovremo pagare questo apparecchio, potremmo acquistare altri dieci navigatori “classici”. Eppure questo ha qualcosa che gli altri non hanno: proietta le indicazioni sul parabrezza.

Non stiamo parlando delle semplici indicazioni su velocità e consumi, che già alcune auto montano di serie e permettono di visualizzare sul parabrezza. Qui abbiamo a che fare con qualcosa di molto più sofisticato, composto non solo dal semplice navigatore, ma anche da altri accessori. Il sistema, infatti, comprende anche una videocamera da montare sull’esterno dell’auto e di uno speciale pannello trasparente da installare nella parte superiore del parabrezza. Si tratta quindi di un sistema potenzialmente installabile su qualsiasi vettura. Il GPS è concepito in modo da inserirsi negli alloggiamenti per l’autoradio, essendo compatibile con i formati 2 DIN e 1 DIN+1 DIN. Il congegno comprende tre raggi laser di vari colori puntati direttamente sul pannello, trattato con una speciale sostanza riflettente. Come potete vedere dal video che vi riportiamo qui sotto, le indicazioni più importanti (credeteci sulla parola, anche se non conoscete i caratteri giapponesi) vengono proiettate su questo pannello, creando una vera e propria realtà aumentata all’interno dell’abitacolo. Tutto questo mentre sullo schermo da 5 pollici del navigatore vero e proprio le indicazioni sono date al guidatore con l’ausilio delle immagini riprese direttamente dalla videocamera esterna. Naturalmente il GPS è in grado di adattarsi alla situazione e indicare con precisione le varie svolte che dobbiamo prendere, basandosi direttamente su ciò che vediamo.

In pratica, stiamo parlando di un navigatore satellitare quasi in grado di leggere la realtà. Come vi anticipavamo prima, però, per avere questa meraviglia occorrerà alleggerirsi di parecchio il portafoglio: la versione 2 DIN è prezzata a 300.000 yen, che corrispondono a più di 2.900 €, mentre la 1DIN+1 DIN arriva a 320.000 yen, superando la soglia dei 3.100 €. Davvero costoso per essere un GPS, ma volete mettere la sensazione di trovarsi in un videogioco? Il sensore permette persino di calcolare la distanza di sicurezza con le auto che ci precedono, anche se il mirino usato dal sistema operativo per questa indicazione fa venire più voglia di armare i missili terra-aria.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Navigatori GPS

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati