Mercedes Classe S, con la nuova generazione debutta il cambio 9G-Tronic

Mercedes Classe S, con la nuova generazione debutta il cambio 9G-Tronic

Un nuovo automatico sequenziale a nove rapporti

Grazie a questo inedito cambio, la nuova generazione di Mercedes Classe S sarà più efficiente e più confortevole, ma allo stesso tempo (grazie all'abbondante varietà di rapporti) anche frizzante e grintosa
Mercedes Classe S, con la nuova generazione debutta il cambio 9G-Tronic

La nuova generazione di Mercedes Classe S rappresenta un passo importante nel programma di rinnovamento che il costruttore ha iniziato con numerosi modelli in questi mesi, perché si tratta della vettura più raffinata e della berlina di maggiori dimensioni della gamma e quindi di quel veicolo della Stella a Tre Punte destinato a dare indicazioni sullo sviluppo futuro di tutti gli altri, più compatti. Sappiamo che l’azienda di Stoccarda ha preparato o sta preparando sei coniugazioni per questa nuova Mercedes Classe S (a passo normale, a passo allungato, coupé, cabriolet e due declinazioni super-lussuose per rimpiazzare la gamma Maybach, destinata al pensionamento) e sappiamo anche che la nuova generazione dell’ammiraglia sarà dotata di un concentrato di moderne tecnologie (ad esempio il cockpit strumentazione completamente digitale e costantemente personalizzabile). Oggi aggiungiamo un briciolo di importanza a questa vettura: con la nuova Mercedes Classe S nella gamma del costruttore teutonico debutterà l’annunciato cambio automatico sequenziale a nove velocità, battezzato 9G-Tronic, erede del 7G-Tronic già esistente e destinato a sostituire quest’ultimo.

Questa nuova trasmissione automatica segna dunque un punto a favore per l’avanguardia Mercedes (sino ad ora non esiste cambio sul mercato automobilistico con questo numero di rapporti): stando alle chiacchiere, il cambio 9G-Tronic è stata progettato per migliorare notevolmente l’efficienza (quindi per ridurre i consumi di carburante e limitare le emissioni di anidride carbonica), per garantire una souplesse abbondante e per permettere, quando necessario, di sfruttare tutta la vivacità del propulsore a cui viene abbinata, grazie al ventaglio di rapporti anche molto diversi tra loro (i primi sono corti, gli ultimi molto più lunghi). La nuova trasmissione automatica sequenziale 9G-Tronic a nove innesti verrà installata in posizione longitudinale sotto il corpo della nuova generazione di Mercedes Classe S e potrà essere abbinata ai propulsori diesel tanto quanto ai propulsori benzina, alla trazione posteriore tanto quanto alla trazione integrale 4Matic. Il cambio sviluppato da Mercedes, inoltre, potrà essere incluso nelle meccaniche ibride.

Mentre attendiamo di conoscere la nuova Mercedes Classe S e questa nuova trasmissione, ricordiamo che anche ZF sta lavorando ad un cambio con queste caratteristiche, che verrà usato dal Gruppo Chrysler, mentre (pare) Hyundai sta concependo una trasmissione automatica sequenziale a dieci innesti.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati