Renault, in arrivo un nuovo brand Premium?

Renault, in arrivo un nuovo brand Premium?

Potrebbe chiamarsi Initial Paris

Attorno a Renault potrebbe quindi svilupparsi una galassia davvero articolata: un brand sportivo, Alpine, un brand low-cost, Dacia, ed un marchio per le vetture più curate e raffinate, Initial Paris
Renault, in arrivo un nuovo brand Premium?

Attorno a Renault gravitano alcuni emblemi che hanno sensibilmente allargato la sfera di influenza dell’azienda francese. Dacia, il marchio low-cost con cui la Losanga è entrata in numerosi segmenti di mercato definendo un nuovo rapporto qualità-prezzo. Il marchio Gordini, resuscitato da poco tempo e usato per alcuni allestimenti speciali. Samsung, acquisito dal costruttore francese per le attività nell’area asiatica del pianeta. Il marchio Alpine, che nelle prospettive attuali potrebbe essere riproposto per una gamma di automobili sportive. Nissan, partner nipponico della Losanga caratterizzato da una grande vitalità. E ora anche un altro brand, sino ad oggi mai menzionato e mai neppure immaginato: potrebbe nascere infatti un nuovissimo marchio nella galassia Renault, questa volta per proporre vetture Premium. Un brand di prestigio, per realizzare vetture che in questo momento non sono presenti all’interno della gamma Renault e che non potrebbero esserci, per un fattore d’immagine, per una questione di blasone.

Per capire quello di cui stiamo parlando facciamo l’esempio di Citroen e di DS: se l’azienda francese avesse realizzato le stesse automobili (DS3, DS4, DS5 e via dicendo) con il proprio logo, il Double Chevron, queste avrebbero probabilmente riscosso minore successo, in un mercato dove l’immagine vale più di altri mille parametri. La stessa filosofia di pensiero, probabilmente, è quella che circola in questo momento tra i manager di Renault, che stanno pensando ad un marchio per proporre vetture raffinate, più costose, più originali ed elaborate. Meno generaliste, per farla semplice, di quelle oggi commercializzate dalla Losanga.

Secondo le indiscrezioni, questo marchio potrebbe essere chiamato Initial Paris e potrebbe essere usato per realizzare le vetture al vertice del listino (ad esempio le annunciate berline di grandi dimensioni che nasceranno – secondo le speculazioni – sfruttando componentistica Mercedes, grazie all’accordo tra il Gruppo Renault-Nissan e il Gruppo Daimler).

Lo scenario possibile? Una gamma di vetture a basso costo, firmate Dacia, una gamma di automobili adatte a tutti, marchiate Renault, una gamma di veicoli sportivi, battezzati Alpine, ed una gamma di modelli di pregio, con il logo Initial Paris.

Una decisione definitiva in merito non c’è ancora: secondo le chiacchiere, il management di Renault valuterà tutti gli aspetti di questo progetto entro la conclusione dell’anno in corso (le voci dicono che però è già stata attivata un’analisi finanziaria).

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati