Porsche 991 Targa, prime foto spia

Un mito sta per tornare

Dopo i recenti avvistamenti della 991 Carrera 4S che verrà svelata tra qualche mese, Porsche comincia a fare le prime prove al volante della Targa sulla pista del Nurburgring

Non fatevi ingannare dall’apparenza: quella che vedete in foto non è una “semplice” 991 Cabriolet come si potrebbe pensare a prima vista, ma la nuova interpretazione della mitica Targa.

Porsche ha voluto creare di proposito l’effetto Cabriolet, o persino Speedster, per ingannare l’occhio dei fotografi e giornalisti. Ma basta uno sguardo attento per capire che si tratta di ben altro: la tela nera, tipica della versione scoperta, è solo una specie di disegno realizzato sulla carrozzeria Targa. Questo appellativo marchiato Porsche ha fatto la sua apparizione negli anni ’60 fino alla fine del 1980: si caratterizzava per mezzo di un pannello centrale rimovibile per godere della guida “en plein air” senza rinunciare alla carrozzeria coupé che la tedesca offriva. La Targa è riapparsa poi negli anni ’90 sul modello 993 anche se, così come per la 997, il meccanismo era ben diverso: consisteva in un’ampia parte del tetto che scivolava dietro, appena sotto il finestrino posteriore. Con la generazione 991 sembra che la Casa di Zuffenhausen voglia ritornare nel passato usando un tetto rimovibile con roll-bar posteriore. Per il momento si tratta soltanto di supposizioni ma a giudicare da queste prime foto scattate in Germania è molto probabile un ritorno alle origini da parte di Porsche.

L’unica incognita che permane quindi è legata alla trazione: è ancora troppo presto per sapere se la Targa sarà disponibile solo con trazione integrale o anche posteriore. Storia da seguire.

Foto di carscoop.blogspot.com

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati