Maserati, ancora indiscrezioni sulla sportiva a motore centrale

Costerà meno di una 911 Turbo (ma non è ancora stata approvata)

Il CEO di Maserati la vuole a tutti i costi: una sportiva a motore centrale, con trazione posteriore, otto cilindri a V, trasmissione robotizzata doppia frizione e monoscocca in fibra di carbonio. Potrebbe arrivare nel 2015
Maserati, ancora indiscrezioni sulla sportiva a motore centrale

Ne abbiamo parlato pochissime settimane fa: Harald Wester, l’Amministratore Delegato di Maserati, vorrebbe vedere, all’interno della gamma del Tridente, una sportiva a motore centrale, in grado di contrastare Porsche 911: un desiderio forte, per l’uomo più importante dell’azienda, che potrebbe tradursi in realtà non prima dell’anno 2015 (ma non ci sono ancora certezze sul futuro di questa vettura). Tanto forte, questa fantasia, che il manager è tornato a parlarne, nel corso di un’intervista con la testata britannica EVO. Ecco quello che ha detto in merito alla vettura (Maserati GranSport è stata ribattezzata, dalle chiacchiere).

Il manager ha spiegato che questa vettura Maserati potrebbe essere la massima espressione della sportività del Tridente e quindi una vettura molto importante per l’immagine dell’azienda, che sta compiendo un cammino di profondo rinnovamento: questa probabile sportiva a motore centrale di Maserati potrebbe rinvigorire la figura del brand e contrapporsi alle tre nuove vetture “commerciali” in arrivo (Maserati Quattroporte, la berlina di segmento E Premium ed il primo SUV del marchio). Wester sostiene che questa vettura sportiva potrebbe trovare lo stesso apprezzamento che ha riscontrato Alfa Romeo 4C, ma in un segmento di mercato più alto, di nicchia.

Ma quali caratteristiche potrebbe avere questa nuova sportiva Maserati? La vettura potrebbe nascere sulla stessa piattaforma di Ferrari 458 Italia ed avere dimensioni simili a quest’ultima, potrebbe essere equipaggiata con un motore V8 benzina (installato in posizione centrale posteriore), gestito mediante una trasmissione robotizzata doppia frizione e connesso al solo assale posteriore, potrebbe avere una monoscocca centrale in fibra di carbonio e quindi pesare veramente poco.

Il manager ha inoltre puntualizzato che, se approvata, questa nuova sportiva Maserati potrebbe avere un comportamento su strada migliore di quello di Porsche 911 Turbo e un prezzo di listino più basso della tedesca. Ipotesi di vendita? Tra 1.500 e 2.000 esemplari ogni anno.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • speed ha detto:

      Sara`forse il nuovo 6 V che la ferrari sta`svilupando
      proprio per la Maserati ?
      Un V8 sarebbe solo un copione della 458 Italia!!

    Articoli correlati