Aston Martin V12 Vantage Roadster, ufficiale

Tutto quello che c'è da sapere sull'inglese

Svelata in via non ufficiale qualche settimana fa, Aston Martin ha deciso di togliere il velo che copriva la nuova V12 Vantage Roadster per mostrarla al grande pubblico. Inutile dire che l'impatto è dei migliori

Che la Casa di Gaydon avrebbe prodotto la variante Roadster della V12 Vantage si sapeva sin dall’inizio anche se l’informazione non era stata ufficializzato da Aston Martin. Fino ad ora.

Tre anni dopo il lancio della più potente delle Vantage, ecco che il costruttore d’oltremanica presenta la versione senza tetto. Sotto il cofano, la “baby” Aston mantiene le caratteristiche della sorella coperta: il possente V12 6.0 da 517 cavalli, visto per la prima volta sulla DBS, è accoppiato ad un cambio manuale a sei marce che si occupa di distribuire la potenza sulle sole ruote posteriori. Grazie alle nuove tecnologie firmate Aston Martin sempre all’avanguardia, la nuova V12 Vantage Roadster è in grado di effettuare lo scatto 0-100 in soli 4.5 secondi, 3 secondi in più rispetto alla sorella coupé, e riesce a superare abbondantemente quota 300 orari.

Oltre alla perdita del tetto, le novità sono di natura stilistica con uno studio basato particolarmente sull’aerodinamica della supercar inglese: spoiler anteriore, cofano motore con aerazioni, minigonne laterali e diffusore posteriore nuovo. Il carbonio è presente ad esempio sugli specchietti retrovisori e si nota anche a livello del paraurti posteriore. Un’altra caratteristiche di questa V12 è il pulsante Sport che consente di aprire le valvole di scarico per modulare il sound del dodici cilindri a proprio piacimento.

La nuova Aston Martin V12 Vantage Roadster è disponibile da ora con un prezzo di partenza pari a €190.000, ovvero quasi €20.000 rispetto al modello coperto.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati