Nuova Seat Leon, informazioni e foto ufficiali

Look del tutto rinnovato per la compatta iberica

La Leon è ormai arrivata alla sua terza generazione: per l'occasione adotta il pianale MQB della cugina VW Golf e verrà presentata ufficialmente al Salone di Parigi 2012

Gli spagnoli stanno facendo sul serio per far concorrenza alle VW Golf e Audi A3. Come? Grazie all’adozione del pianale MQB che rende la Leon una vera compatta, proprio come le sue cugine tedesche.

Seat presenterà ufficialmente il suo nuovo modello durante il Salone di Parigi 2012 (29 settembre – 14 ottobre 2012) mentre le consegne della versione a 5 porte partiranno già da fine anno. Più in là arriveranno altre varianti della Leon che però il costruttore non ha ancora anticipato.

Vedendo la compatta per la prima volta si notano subito elementi come larghezza e robustezza che nella generazione precedente non esistevano. Il design complessivo della nuova Seat Leon deriva principalmente dalla più piccola Ibiza con le luci diurne a LED che sfruttano la tecnologia Audi ed i fari affusolati. La spagnola è ora più lunga di 5 cm (4.26 metri) mentre il passo aumenta di 6 cm. Questo aumento di dimensioni ha portato inevitabilmente ad uno spazio interno maggiore che privilegia l’abitabilità per gli occupanti ed i bagagli.

Anche l’abitacolo è una vera e propria rivoluzione con la plancia più larga caratterizzata da una dotazione di serie molto ricca: al centro della consolle si trova il nuovo sistema di infotainment con lo schermo rivolto verso il guidatore. La capacità del vano bagagli è pari a 380 litri, ovvero 40 in più rispetto al modello che sostituisce. Un altro aspetto importante è sicuramente la perdita di peso: la nuova Seat Leon ha perso ben 90 kg per migliorare le prestazioni ma soprattutto abbattere drasticamente i consumi e le emissioni di CO2.

Le novità si trovano anche sotto il cofano. Per chi ama viaggiare e fare tanti chilometri a bordo della sua nuova Leon ci sono i turbodiesel: l’entry-level è il 1.6 TDI Ecomotive da 105 cavalli e 205 Nm di coppia con consumi pari a 3.9l/100 km e 99g/km di CO2 di emissioni ed è anche disponibile il 2.0 TDI da 150 cavalli e 320 Nm che consuma 4.0l/100 km. A partire dall’anno prossimo debutteranno il 1.6 TDI da 90 cavalli, il 2.0 TDI da 184 cavalli ed i motori a benzina 1.2 TSI da 86 e 105 cavalli, 1.4 TSI da 122 cavalli ed infine il 1.8 da 180 cavalli. Sono disponibili le trasmissioni manuali a 5 o 6 marce e, come optional, il doppia frizione DSG con 7 rapporti. Tutte le Seat Leon saranno dotate del sistema Start&Stop per ridurre i consumi.

Le versioni con più di 150 cavalli avranno diritto a sospensioni posteriori multilink mentre le future varianti FR avranno in dotazione il Seat Drive Profile, un sistema che gestisce la risposta dello sterzo e dell’acceleratore e il sound dello scarico.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati