Aston Martin potrebbe usare motori del Gruppo Toyota?

Già iniziati i contatti tra le due aziende

Il brand britannico potrebbe essere interessato ai motori ad otto cilindri della gamma Lexus. L'accordo tra le due società sembra possibile, dato che Ulrich Bex e Akyo Toyoda, sono più che semplici partner e dato che le due aziende hanno già collaborato attivamente (per la realizzazione di Aston Martin Cygnet, prodotta sulla base di Toyota iQ)
Aston Martin potrebbe usare motori del Gruppo Toyota?

Pochi giorni fa abbiamo descritto la possibilità che Aston Martin introduca nella gamma propulsori più compatti di quelli attualmente utilizzati, per abbassare i livelli di consumo e di emissioni della propria flotta di supercar: la notizia citava non meglio precisati motori a sei cilindri benzina, che il marchio di Gaydon potrebbe proporre tentando (parole di Ulrich Bez, Amministratore Delegato della casa automobilistica) di non perdere l’esclusività che da sempre contraddistingue il brand britannico. Oggi torniamo ad occuparci dell’evoluzione tecnica futura di Aston Martin, ascoltando un’altra, nuova, notizia: pare che l’azienda inglese sia interessata ad alcuni motori del Gruppo Toyota.

Quali, esattamente? Secondo le indiscrezioni, Aston Martin sta guardando con interesse ai motori ad otto cilindri di Lexus e – pare – pure al raffinatissimo motore a dieci cilindri usato da Lexus LFA (che però, probabilmente, il management del Gruppo Toyota non cederà tanto facilmente). Stando alle chiacchiere, le due società hanno già iniziato un dialogo su questo argomento e stanno valutando – a quanto pare – come procedere e quali contorni dare all’accordo.

Stiamo parlando di due azienda, Aston Martin e Gruppo Toyota, più che semplici partner. Non solo perché il colosso giapponese fornisce già al marchio di automobili sportive il progetto della citycar iQ per farne la piccola e controversa Cygnet. Principalmente, anche perché i due manager alla guida delle società citate, cioè Bez e l’Amministratore Delegato del Gruppo Toyota, Akyo Toyoda, sono “amici” (forse per convenienza, forse per reale sentimento d’affetto: a noi non interessa) entrambi appassionati di guida sportiva e di competizioni automobilistiche, che spesso hanno partecipato insieme ad eventi in pista.

Ma i motori Lexus saranno davvero la soluzione ideale per il downsizing che Aston Martin vuole compiere all’interno della propria gamma?

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati