Audi R8 restyling, prime immagini ed informazioni

Una spruzzata di trucco, qualche novità sotto il cofano

Audi anticipa il Salone di Parigi 2012 e porta in scena già oggi la nuova R8 restyling, la supercar del listino al massimo tasso di sportività che si è concessa un ritocchino qui e lì per affrontare meglio la concorrenza e per sentir meno il peso degli anni. Cosa cambia? Il design e la meccanica, principalmente, differenziano la vettura da quella commercializzata sino ad oggi e la rendono più moderna, più fresca, tutta da conoscere. La nuova Audi R8 restyling, sia in versione Coupé che in versione Spyder, sarà in vendita dalla fine dell’anno (a quanto pare) e sarà svelata durante la kermesse francese sopra citata, dove verrà presentata anche la nuova Audi R8 e-Tron, la versione elettrica dell’automobile.

Iniziamo da ciò che si nota per prima cosa, cioè il cambiamento dello stile. La nuova Audi R8 restyling viene caratterizzata da nuovi gruppi ottici anteriori scenografici a LED, da nuovi fari posteriori sempre a LED con sistema di illuminazione attiva (il fascio si sposta in base ai movimenti della vettura), dalla nuova mascherina centrale-frontale a sei lati (segno di appartenenza al rinnovato registro estetico dell’azienda dei Quattro Anelli), da una nuova fascia paraurti anteriore, da nuovi terminali di scarico rotondi e da un diffusore rivisto nella parte posteriore del corpo. Ci sono poi minimi dettagli all’interno dell’abitacolo: sono stati aggiornati o rimaneggiati il cockpit strumentazione, le finiture, i comandi al volante del cambio robotizzato. Tutto qui? Non mancano, per la nuova Audi R8 restyling, un’ampia tavolozza di colori aggiornata (per la carrozzeria, per i sideblades, per il soft-top della versione Spyder) ed una lunga lista di personalizzazione per l’esterno e l’interno dell’automobile con qualche novità, nonché una lunga lista di optional.

Passiamo ora alle novità tecniche della nuova Audi R8 restyling. La versione equipaggiata con motore 4,2 litri V8 FSI aspirato benzina non cambia e rimane dotata di 430 cavalli a 7.900 giri/minuto e 430 Nm di coppia massima tra 4.500 giri/minuto e 6.000 giri/minuto. Anche la versione equipaggiata con motore 5,2 litri V10 FSI aspirato benzina non cambia e rimane provvista di 525 cavalli a 8.000 giri/minuto e 530 Nm di coppia massima a 6.500 giri/minuto. Per entrambe, però, arriva il cambio S Tronic, cioè la trasmissione robotizzata doppia frizione a sette marce che già equipaggia tutta la gamma dei Quattro Anelli e che in questo caso sostituisce la più anziana trasmissione R Tronic. Grazie a questo cambio (che permette una distribuzione dei pesi pari a 43%/57%), secondo quanto dichiarato da Audi, le emissioni vengono ridotte di 22 grammi per chilometro, mentre lo scatto da 0 a 100 viene coperto in tre decimi di secondo più velocemente rispetto al precedente cambio. Rimane comunque disponibile una più tradizionale trasmissione manuale a sei marce (di serie per la versione V8. Per la versione V10 è invece di serie il cambio S Tronic ed optional il manuale).

Nuova la versione Audi R8 V10 Plus, che in sostanza sostituisce Audi R8 GT. Disponibile solo in versione Coupé, la declinazione R8 V10 Plus viene spinta dal motore 5,2 litri V10 FSI aspirato benzina, in una variante da 550 cavalli e 540 Nm di coppia massima a 6.500 giri/minuto, abbinato alla trazione integrale Quattro e ad entrambe le trasmissioni. La declinazione raggiunge i cento chilometri orari da ferma in 3,5 o 3,8 secondi (S Tronic o manuale) e tocca i 317 o i 319 chilometri orari di velocità massima (S Tronic o manuale), con un consumo pari a 12,9 litri o 14,9 litri di carburante ogni cento chilometri (S Tronic o manuale). Grazie alla scocca dei sedili in plastica rinforzata con fibra di vetro (GFRP), all’uso ridotto di materiali di isolamento, a speciali cerchi in lega leggera e ad alcuni componenti in materiali leggeri (i freni in carbo-ceramica, optional per le altre versioni, o alcune parti del corpo in CFRP), la nuova Audi R8 V10 Plus pesa 1.570 chilogrammi, solo dieci in più rispetto alla versione V8 con cambio manuale (la nuova Audi R8 restyling ha un ventaglio di pesi che variano tra 1.560 chilogrammi e 1.660 chilogrammi). La versione V10 Plus può essere riconosciuta per alcuni dettagli estetici che ne accentuano la sportività e per alcune configurazioni del telaio e delle sospensioni.

Nuovi sono anche i dischi d’acciaio con un inedito disegno battezzato Wave, che permettono di risparmiare circa due chilogrammi di peso rispetto all’impianto frenante prima utilizzato da Audi R8; nuovi anche i LED che illuminano il vano motore.

Maggiori informazioni saranno disponibili successivamente alla manifestazione parigina.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati