Toyota, 200 milioni di veicoli prodotti dal 1935

Un traguardo importante per il colosso nipponico

Una meta ambiziosa, quella raggiunta ed oltrepassata da Toyota: in settantasette anni di vita il marchio ha prodotto 200 milioni di veicoli, 145,21 dei quali in Giappone. Il Presidente ed AD della società ha voluto ringraziare clienti e dipendenti per questo successo
Toyota, 200 milioni di veicoli prodotti dal 1935

Sono passati settantasette anni dalla nascita del marchio (era il 1935) e da allora Toyota ha prodotto 200 milioni di automobili, esportandoli in tutto il pianeta e diventando uno dei costruttori più importanti e potenti del mondo. La notizia è stata data dalla società stessa, che ha puntualizzato di aver raggiunto questa pietra miliare della propria storia durante lo scorso giugno.

Una cifra pesante: 200 milioni di automobili. Ancor più impressionante è la velocità con cui il marchio ha raggiunto questa vetta: nel 1972 Toyota aveva costruito “solo” 10 milioni di veicoli, mentre nel 1985 aveva raggiunto quota 50 milioni; per arrivare alla terza cifra si è dovuto attendere l’anno 1997, quando finalmente il brand ha toccato una produzione pari a 100 milioni di veicoli. Dopo qualche rapido calcolo (aiutati da potenti mezzi computerizzati), possiamo evidenziarvi la straordinaria sproporzione: in 13 anni Toyota ha raddoppiato il numero di automobili prodotte, assemblando la stessa quantità di automezzi costruita nei precedenti 62 anni. Un grande passo, questo, per l’industria giapponese: di questi 200 milioni di veicoli, ben 145,21 milioni sono stati prodotti proprio nel Paese asiatico.

Nel comunicato stampa ufficiale, il Presidente ed Amministratore Delegato del brand, Akio Toyoda, ha voluto ringraziare tutti i clienti che hanno permesso di toccare questo importante traguardo e le circa 300.000 persone che lavorano per l’azienda.

La pedina più importante di questo successo è senza dubbio Toyota Corolla, il modello più venduto della storia dell’azienda (39 milioni gli esemplari costruiti). Ed ora? Toyota ha dimostrato di voler puntare molto sulla tecnologia ibrida (arrivata nel 1997: sino ad oggi il marchio ha prodotto circa 4 milioni di veicoli spinti da una meccanica ibrida) ed il lancio di Prius+ non è che uno dei sintomi di questo desiderio.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati