Sciopero benzinai annullato, il 4 e 5 agosto distributori aperti

Le questioni, però, ancora non sono risolte

Scampato pericolo, anche se il tavolo rimane aperto. Rappresentanti dei gestori e Governo stanno discutendo sul da farsi, ma nel frattempo è stato scongiurato lo sciopero del 4-5 agosto
Sciopero benzinai annullato, il 4 e 5 agosto distributori aperti

Mediazione avvenuta e sciopero rientrato. Il weekend del 4 e 5 agosto non rischierà di trasformarsi in un delirio, fortunatamente. Il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Claudio De Vincenti, ha comunicato che lo sciopero dei benzinai è stato sospeso, grazie alla decisiva mediazione del Governo. Fondamentale è stata la volontà da entrambe le parti di giungere ad un accordo al più presto, consentendo così un confronto diretto e aperto con Faib Confesercenti, Fegica Cisl, Figisc Confcommercio, Assopetroli, Grandi Reti, Unione Petrol.

Le problematiche rimangono sempre le stesse e più che una vera e propria pace, questa la potremmo definire quasi una tregua momentanea. I problemi al momento rimangono, ma si sta lavorando per risolverli: innanzitutto c’è da sistemare la questione inerenti gli sconti dei weekend, troppo discriminatori a seconda della posizione del distributore in oggetto (le stazioni di rifornimento autostradali, ad esempio, ne sono sempre escluse). Anche i contratti tra gestori e compagnie sono da rivedere in base al decreto legge sulle liberalizzazioni, mentre l’ultimo punto in discussione riguarda le commissioni relative ai pagamenti mediante carte di credito e bancomat, ritenute ancora troppo alte dagli esercenti.

La questione non è ancora finita, ma ora si sta preparando un tavolo di discussione, con la speranza che in futuro non vengano organizzati altri scioperi.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Carburanti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati