Fiat 500XL, bozzetti industriali della monovolume torinese a sette posti?

Solo 15 centimetri di differenza con 500L

Numerose fonti sostengono che i bozzetti industriali che oggi abbiamo di fronte agli occhi siano originali e ritraggano proprio l'attesa declinazione della citycar torinese, che dovrebbe debuttare durante il prossimo anno

La famiglia 500 è in rapida espansione e Fiat non ha mai fatto mistero del modo in cui intende allargare la gamma: entro pochi mesi saranno svelate una nuova monovolume a sette posti (Fiat 500XL, secondo le indiscrezioni) ed un SUV di dimensioni compatte (Fiat 500X), dopo il lancio di Fiat 500L, la monovolume a cinque posti che sostituisce Idea e che è stata mostrata in anteprima internazionale al Salone di Ginevra 2012. Proprio di Fiat 500XL parliamo oggi: molte fonti sostengono che i bozzetti industriali che oggi abbiamo di fronte agli occhi siano originali e ritraggano proprio l’attesa declinazione della citycar torinese (noi non vi assicuriamo niente).

La nuova Fiat 500XL nascerà dallo stesso progetto di Fiat 500L e sulla medesima piattaforma (battezzata SUSW, cioè Small U.S. Wide, versione rivista del pianale di Fiat 500). I tecnici dell’azienda, secondo quanto raccontano le indiscrezioni e questi bozzetti, hanno aggiunto una manciata di centimetri (15, a quanto pare) allungando lo sbalzo posteriore (il passo rimane lo stesso), per riuscire a ricavare nell’abitacolo una terza fila di sedili e quindi per portare il numero di sedute a sette, complessivamente. La nuova Fiat 500XL, in altre parole, sarà lunga circa 430 centimetri, ma non offrirà molto spazio aggiuntivo per i passeggeri della seconda fila (dato che il passo rimarrà immutato). È molto probabile che, con l’introduzione di due posti a sedere, il bagagliaio venga ridotto rispetto a quello di Fiat 500L. A livello estetico, gli interventi di allungamento produrranno effetti sulla superficie vetrata laterale, sul profilo della vettura, sull’andamento del tetto (e probabilmente contribuiranno ad appesantire lievemente l’aspetto della monovolume).

Sotto il cofano non dovrebbero esserci sorprese: la nuova Fiat 500XL sarà spinta dagli stessi motori della sorella a cinque posti, vale a dire il 1,4 litri MultiAir benzina, il piccolo 0,9 litri TwinAir benzina ed il 1,3 litri MultiJet diesel (successivamente dovrebbe arrivare anche il 1,6 litri MultiJet diesel), abbinati alla trazione anteriore e (forse) anche alla trazione integrale (che verrà usata dalla declinazione Fiat 500X).

La nuova Fiat 500XL sarà prodotta in Serbia, sulla stessa linea di montaggio di Fiat 500L, e verrà introdotta nella gamma per sostituire la controversa Fiat Multipla.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Ernesto

    13 Agosto 2012 at 12:06

    Ma FIAT ha intenzione di 5centizzare tutta la gamma?

Articoli correlati