WP_Post Object ( [ID] => 45963 [post_author] => 13 [post_date] => 2012-08-15 18:30:01 [post_date_gmt] => 2012-08-15 16:30:01 [post_content] => Sappiamo dallo scorso anno che il Gruppo Daimler ha deciso di concludere l'avventura Maybach e di terminare le vendite del marchio, a causa dei risultati commerciali non soddisfacenti. Non sapevamo, sino a qualche ora fa, quando effettivamente il brand Maybach sarebbe scomparso dai mercati. Ce lo ha detto la società tedesca, pubblicando un listino che non lascia spazio a ripensamenti e incomprensioni: i cinque modelli della gamma Maybach non raggiungeranno il Model Year 2013 (che sarà in vigore approssimativamente dal prossimo mese) e quindi hanno ancora pochissimi giorni di vita. La decisione della società tedesca, dunque, mette ora definitivamente fine alla rinascita di Maybach, avvenuta nel 2002 ed oggi, al termine di un decennio appena, giudicata poco remunerativa. Ai clienti che ancora possiedono una vettura del brand sarà ovviamente garantito il giusto livello di assistenza, nella corretta misura relativa al blasone del marchio. Nel corso di questi dieci anni, la casa automobilistica ha venduto poco più di tremila esemplari (i dati sono ovviamente ancora approssimativi) contro una previsione di mille esemplari per anno (tanto apprezzamento avrebbe dovuto ricevere il brand nella fervida immaginazione del management del Gruppo Daimler; potete capire, quindi, la delusione). Il Gruppo Daimler ha comunque deciso di proporre un'alternativa alla scomparsa gamma Maybach: alla stessa fascia di clienti sarà proposta sicuramente una (forse due) versione estremamente lussuosa della nuova generazione di Mercedes Classe S, dotata di una più ampia lunghezza e di una più abbondante opulenza, che probabilmente sarà battezzata Mercedes S600 Pullman. Auf Wiedersehen, Maybach! AGGIORNAMENTO: un portavoce di Mercedes ha spiegato che la produzione è cessata nel mese di giugno e che solo ora il management del Gruppo Daimler ha eliminati dai propri listini la gamma Maybach; solo un esiguo numero di esemplari rimane disponibile, tutti già confezionati e personalizzati. [post_title] => Maybach, il brand scompare definitivamente [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => maybach-il-brand-scompare-definitivamente [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2012-08-15 09:36:12 [post_modified_gmt] => 2012-08-15 07:36:12 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=45963 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Maybach, il brand scompare definitivamente

Lo rimpiazzerà una versione di Classe S

La produzione della gamma Maybach è terminata nel mese di giugno e da ora le vetture dell'azienda escono dai listini del Gruppo Daimler. La decisione è spinta dagli scarsi successi del brand tedesco in questi dieci anni di vita
Maybach, il brand scompare definitivamente

Sappiamo dallo scorso anno che il Gruppo Daimler ha deciso di concludere l’avventura Maybach e di terminare le vendite del marchio, a causa dei risultati commerciali non soddisfacenti. Non sapevamo, sino a qualche ora fa, quando effettivamente il brand Maybach sarebbe scomparso dai mercati. Ce lo ha detto la società tedesca, pubblicando un listino che non lascia spazio a ripensamenti e incomprensioni: i cinque modelli della gamma Maybach non raggiungeranno il Model Year 2013 (che sarà in vigore approssimativamente dal prossimo mese) e quindi hanno ancora pochissimi giorni di vita.

La decisione della società tedesca, dunque, mette ora definitivamente fine alla rinascita di Maybach, avvenuta nel 2002 ed oggi, al termine di un decennio appena, giudicata poco remunerativa. Ai clienti che ancora possiedono una vettura del brand sarà ovviamente garantito il giusto livello di assistenza, nella corretta misura relativa al blasone del marchio. Nel corso di questi dieci anni, la casa automobilistica ha venduto poco più di tremila esemplari (i dati sono ovviamente ancora approssimativi) contro una previsione di mille esemplari per anno (tanto apprezzamento avrebbe dovuto ricevere il brand nella fervida immaginazione del management del Gruppo Daimler; potete capire, quindi, la delusione).

Il Gruppo Daimler ha comunque deciso di proporre un’alternativa alla scomparsa gamma Maybach: alla stessa fascia di clienti sarà proposta sicuramente una (forse due) versione estremamente lussuosa della nuova generazione di Mercedes Classe S, dotata di una più ampia lunghezza e di una più abbondante opulenza, che probabilmente sarà battezzata Mercedes S600 Pullman.

Auf Wiedersehen, Maybach!

AGGIORNAMENTO: un portavoce di Mercedes ha spiegato che la produzione è cessata nel mese di giugno e che solo ora il management del Gruppo Daimler ha eliminati dai propri listini la gamma Maybach; solo un esiguo numero di esemplari rimane disponibile, tutti già confezionati e personalizzati.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati