Parigi 2012: Honda prepara la nuova Civic con motore i-DTEC

Parigi 2012: Honda prepara la nuova Civic con motore i-DTEC

Consumerà solo 3,6 litri ogni 100 km e la CO2 si fermerà a soli 94 g/km

La Honda Civic potrà contare sul primo motore i-DTEC ad arrivare in Europa, una nuova tecnologia che permetterà di associare ottime prestazioni a consumi ridotti e ad un basso impatto ambientale
Parigi 2012: Honda prepara la nuova Civic con motore i-DTEC

Le promesse vanno mantenute e Honda non sgarra. Aveva promesso di stare sviluppando un nuovo motore turbodiesel con cilindrata da 1.6 litri allo scorso Salone di Ginevra, e a Parigi dovremmo finalmente vederlo esordire. Con precisione lo troveremo installato sull’ultima versione della Honda Civic hatchback. Si tratterà di un modello i-DTEC, il primo in assoluto ad arrivare in Europa con l’esclusiva tecnologia Earth Dreams Technology della casa nipponica.

Si tratterebbe di un motore piuttosto interessante, scattante quanto basta e con una discreta dose di potenza, anche se ovviamente i suoi assi vincenti sono i consumi e le emissioni (del resto il nome a questa tecnologia non è certo stato scelto a caso). Parliamo di un ruggito che può arrivare fino ai 118 CV con un regime di 4.000 giri al minuto, mentre la coppia si assesta su un valore di 300 Nm raggiungibili già a 2.000 giri. Questo potrebbe rendere la Civic un’auto ancora più interessante di quanto già non sia, ma non fermiamoci qui. Secondo le misurazioni fatte su modelli con ruote da 16 pollici, la Civic con il motore 1.6 litri i-DTEC potrà percorrere 100 km consumando solamente 3,6 litri di carburante, mentre le emissioni di CO2 sfonderebbero la fatidica barriera dei 100 grammi, arrivando ad un impatto di 94 g/km.

Davvero niente male come premessa. Siamo convinti che questa Civic potrà fare bella figura sullo stand parigino di Honda, sul quale troveranno posto anche la nuova CR-Z ibrida, il prototipo roadster elettrico EV-Ster e la nuova CR-V per il mercato europeo.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati