Hennessey Venom 1000 Twin Turbo

Come raddoppiare i cavalli della Viper

Secondo voi i 640 cv della nuova SRT Viper non sono abbastanza? In tal caso vi consigliamo vivamente di farvi un giro negli ateliers di Hennessey per ottenere qualcosa di davvero impressionante
Hennessey Venom 1000 Twin Turbo

La nuova Viper di terza generazione ha a disposizione abbastanza per farvi divertire: un grosso V10 da 8.7 di cilindrata, 640 cv e 810 Nm di coppia massima. Una vera muscle car come piace ai puristi.

Ma come sempre, con gli americani di Hennessey la parola “abbastanza” non esiste. Ecco perché il tuner ha svelato due nuovi pacchetti dedicati interamente alla supercar yankee: il primo è il 700R mentre il secondo si chiama Venom 1000 Twin Turbo.

Se desiderate un’aumento di potenza “discreto”, vi consigliamo di optare per il 700R: il dieci cilindri rimane aspirato ma la potenza raggiunge 725 cv e 941 Nm di coppia massima grazie ad una riprogrammazione della centralina elettronica, nuove testate e sistema di scarico rivisto.

Per chi vuole l’auto estrema, c’è la seconda configurazione: Venom 1000 Twin Turbo. Nonostante il suo appellativo, la Venom non eroga 1.000 cv bensì 1.120 cv con una coppia stellare di ben 1.479 Nm. Oltre alle modifiche suddette, Hennessey ha aggiunto anche due grossi turbo che consentono un guadagno di 395 cv rispetto alla prima elaborazione. A livello di prestazioni, ciò si traduce in uno 0-100 in 2.7 secondi mentre il quarto di miglio viene effettuato in poco più di 9 secondi.

E’ disponibile inoltre come optional un kit aerodinamico che comprende uno spoiler anteriore, alette laterali, minigonne riviste e alettone posteriore.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati