Opel Cascada, prime informazioni e foto ufficiali

Tetto in tela per la Astra scoperta

Opel ha appena svelato il suo modello tanto atteso che era stato visto come teaser: la Cascada. La versione cabriolet della compatta tedesca si caratterizza dalla sua lunga carrozzeria da 4.700 mm

Dopo numerose fughe di informazioni e immagini, il costruttore tedesco ha da poco ufficializzato il suo nuovo cabriolet di gamma intermedia: la Cascada.

Con questo nuovo veicolo, Opel intende tornare indietro nel tempo per omaggiare i grandi successi delle Kapitan e Rekord. Con la Cascada, il marchio dal Blitz vuole posizionarsi in alto nella gamma con una scoperta di dimensioni intermedie: 4.700 mm di lunghezza e 1.840 mm di larghezza. Dopo numerose generazioni di cabrio compatte, Opel torna quindi alla tradizione di scoperte più imponenti con quattro posti e tetto in tela.

Le differenze tra la Cascada e la nuova Astra restyling non riguardano solamente l’abbandono del tetto. La Cascada infatti è dotata di un nuovo frontale: sebbene la griglia cromata sia rimasta invariata, il paraurti ha invece un nuovo design realizzato espressamente per evitare eventuali confusioni tra Cascada e Astra. Le fiancate invece adottano delle linee più possenti per rafforzare l’impatto dinamico della vettura mentre una striscia cromata segna il confine tra la capote e la carrozzeria. Il posteriore è invece caratterizzato da una cromatura che lega i due gruppi ottici e conferisce alla teutonica un carattere più esclusivo di prima.

La capote è realizzata in poliestere tra il tessuto interno e la doppiatura esterna: ciò permette di avere un migliore isolamento acustico e termico. Grazie ad un interruttore, il soft top può chiudersi ed aprirsi in appena 17 secondi. L’azionamento della capote può essere effettuato fino ad una velocità massima di 50 km/h. Tre colorazioni diverse saranno disponibili sin dal lancio e dieci tinte per la carrozzeria verranno proposte.

Sempre per offrire ai propri clienti un vero e proprio veicolo di alta gamma, Opel propone un abitacolo ben curato e rifinito con un cruscotto di plastica hy-level con cuciture mentre i nuovi sedili sono offerti sia in tessuto che in pelle. Nonostante la sua natura cabrio, Opel ha voluto offrire alla Cascada una moltitudine di spazio per riporre oggetti ed altro, anche in corrispondenza del comparto conducente. A capote aperta, la capienza del bagagliaio è pari a 280 litri, valore che sale fino a 350 litri una volta chiusa la capote.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la Cascada è proposta in 1.4 Turbo benzina da 140 cv e 220 Nm di coppia associato ad una trasmissione manuale a sei rapporti. Viene offerto anche un altro propulsore benzina: si tratta del blocco 1.6 SIDI ECOTEC Turbo che sprigiona 170 cv e 280 Nm di coppia massima. Per coloro che rimangono fedeli al diesel, c’è il motore 2.0 CDTI che offre una potenza di 165 cv e 380 Nm.

Per il momento, il prezzo della nuova Opel Cascada rimane ignoto anche se la sua data di lancio è già conosciuta: verrà presentata a marzo, in occasione del Salone di Ginevra 2013. Più in là faranno il loro arrivo nuove motorizzazioni più potenti sia in configurazione diesel che benzina.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati