Fiat 500C Beach Cruiser: una vettura da spiaggia al SEMA 2012

Pedana in Teak e montapacchi in alluminio

Mopar presenta una nuova ed interessante versione della 500C ispirata alle spiagge americane: la 500C Beach Cruiser. Tra le caratteristiche ricordiamo il largo utilizzo dell'alluminio e del teak al posto dei tappetini
Fiat 500C Beach Cruiser: una vettura da spiaggia al SEMA 2012

Mopar presenterà al Sema Show di Las Vegas una nuova elaborazione in piena chiave americana della Fiat 500C, la Beach Cruiser. Dal nome si può facilmente intuire che lo stile della cabriolet è ispirato alle immense e fascinose spiagge degli Usa, come quella di Miami Beach oppure Santa Monica. Essenzialmente l’aggiornamento riguarda dettagli estetici come l’installazione di un vistoso montapacchi sull’arco del tetto costituito da barre di alluminio e teak. La parte anteriore invece è caratterizzata da ampie prese d’aria e dal paraurti con la nuova griglia a nido d’ape. Non possiamo poi fare a meno di parlare dei cerchi in lega in alluminio dotati di un tocco vintage per l’assenza di razze e di colore rosso.

L’alluminio è un elemento molto presente sulla nuova Beach Cruiser, infatti lo troviamo oltre che per il montapacchi e i cerchi in lega anche per lo spoiler e le protezioni dei paraurti. All’interno dell’abitacolo invece troviamo una pedana in teak (forse l’obiettivo di Mopar è far sembrare la 500C simile ad un barca a vela) mentre i sedili sono in pelle e tessuto con colori molto estivi. Per quanto riguarda poi le caratteristiche tecniche, non sono state apportate delle modifiche: sotto il cofano motore infatti troviamo lo stesso propulsore della 500C ossia un 1.4 Turbo.

La nuova Fiat 500C Beach Cruiser sarà disponibile per l’estate 2013.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati