Lexus IS 2013: una nuova concezione di lusso ed efficienza

Lexus IS 2013: una nuova concezione di lusso ed efficienza

Sarà presentata al Salone di Detroit 2013

Alla kermesse automobilistica americana del prossimo anno farà il suo debutto la nuova berlina targata Lexus, la IS 2013. Si tratta di una vettura che esprime il nuovo linguaggio stilistico dell'azienda produttrice e sarà disponibile anche con una motorizzazione ibrida
Lexus IS 2013: una nuova concezione di lusso ed efficienza

E’ di poche ore fa la notizia che la nuova Lexus IS verrà presentata in anteprima mondiale in occasione del Salone di Detroit 2013. Si tratta di una berlina di lusso che risulta essere completamente rinnovata sia dal punto di vista estetico che da quello tecnologico e tecnico rispetto al modello precedente. La linea della nuova vettura resta ancora un mistero dato che durante i collaudi è stata sottoposta a delle camuffature quasi perfette. L’unica informazione certa riguardo il design è che seguirà l’ultimo linguaggio stilistico della casa produttrice, caratterizzato da tagli decisi, spigoli vivi e dettagli sportiveggianti.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, sotto il cofano motore della nuova berlina Lexus saranno disponibili due diversi propulsori: il primo è un’unità V6 a benzina da 2.5 litri dedicata alla versione IS250 mentre la versione IS300h è dotata della classica tecnologia ibrida che abbina un propulsore a benzina con un motore elettrico. Questa combinazione consentirà alla vettura di ottenere emissioni inquinanti di CO2 pari a soli 99 g/km. Tra le novità tecniche abbiamo inoltre la presenza del cambio automatico CVT, rivisitato ed ottimizzato appositamente per il modello in questione.

Per il resto bisognerà attendere l’inizio della kermesse automobilistica americana.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati