Rolls Royce Jonckheere Aerodynamic Coupé II: un ritorno al passato

Look moderno nonostante l'età

L'azienda belga Jonckheere è attualmente impegnata in un progetto di rilancio di una Rolls Royce progettata per la prima volta nel 1935. La vettura prende il nome di Rolls Royce Jonckheere Aerodynamic Coupe II e nonostante abbia più di 80 anni di età presenta un design moderno

La Rolls Royce è forse una delle case automobilistiche di lusso britanniche più antiche al mondo. E’ stata fondata da Henry Royce e Charles Stewart Rolls nel lontano 1906 e tra i suoi modelli più apprezzati e di maggior successo ricordiamo sicuramente la Rolls Royce Phantom I. Una vettura realizzata all’inizio degli anni 30 che oggi costituisce un oggetto di culto per tutti gli amanti delle auto d’epoca: basti pensare che ne furono costruiti circa 3.000 esemplari. Nel 1935 Jonckheere Works, un’azienda belga, ne progettò una nuova versione chiamata Aerodynamic Coupé che fu accolta dagli esperti del settore come ‘The Round Door Rolls’.

La vettura in questione con le caratteristiche porte rotonde nel corso degli anni ha cambiato diversi proprietari ed attualmente è esposta in un museo dopo aver subito un meticoloso restauro. Al riguardo l’attuale dirigenza di Jonckheere Works è impegnata in un progetto di rilancio del modello del 1935 apportando alcune modifiche come la grande griglia anteriore, i nuovi gruppi ottici ed il lungo cofano motore. L’obiettivo infatti è quello di rivalutare una vettura che nonostrante abbia più di 80 anni presenta un design moderno ed in linea con il suo segmento di riferimento. Allo scopo di attrarre investitori, sono state rilasciate diverse foto della rivisitazione da parte del designer Ugur Sahin.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati