WP_Post Object ( [ID] => 58890 [post_author] => 3 [post_date] => 2013-01-14 18:05:13 [post_date_gmt] => 2013-01-14 17:05:13 [post_content] => Proprio in queste ore il Salone di Detroit 2013 ha aperto le porte alla stampa e ai giornalisti di tutto il mondo. Di conseguenza giungono dall'altra parte dell'oceano tantissime informazioni sui modelli presentati. Questa è la volta del restyling 2014 della Jeep Compass. Si tratta di un Suv dalle dimensioni compatte (la lunghezza infatti è di 4.40 metri) di segmento C, che ha fatto il suo ingresso sulle strade nel 2006 per poi subire una prima rivisitazione nel 2011. Con il nuovo restyling, l'obietto di Jeep è migliorare il Suv non solo dal punto di vista estetico, ma soprattutto sotto il profilo della sicurezza e delle personalizzazioni. Dal punto di vista estetico il Suv si fa notare nella parte anteriore, innanzitutto per la classica griglia a feritoie verticali, l'ampia fascia paraurti che ingloba prese d'aria e i fari fendinebbia, e per l'aspetto muscoloso del cofano motore. Il posteriore, invece, si caratterizza per il lunotto leggermente inclinato e per la particolare forma dei gruppi ottici. Come dicevamo all'inizio, il restyling migliora la vettura anche sotto il profilo della sicurezza. Infatti sono diversi i sistemi disponibili: si parte dal sistema ESC per arrivare al Park Assist, passando per un nuovo sistema di airbag a tendina. All'interno dell'abitacolo troviamo anche un sistema infotainment Uconnect di ultimissima generazione, che integra anche il navigatore satellitare. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, dobbiamo iniziare col dire che è disponibile sia la trazione anteriore che integrale 4x4, mentre i propulsori disponibili sono due: un 2.0 litri che sviluppa 159 cavalli di potenza e 191 Nm di coppia massima, ed un 2.4 da 175 cavalli e 224 Nm di coppia. Il fuoristrada arriverà nelle concessionarie statunitensi prima dell'estate 2013. [post_title] => Salone di Detroit 2013: in anteprima il restyling del Jeep Compass [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => salone-di-detroit-2013-in-anteprima-il-restyling-del-jeep-compass [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2013-01-14 19:14:26 [post_modified_gmt] => 2013-01-14 18:14:26 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=58890 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Salone di Detroit 2013: in anteprima il restyling del Jeep Compass

Ancora più sicuro

Jeep presenta al Salone di Detroit 2013 il nuovo restyling del SUV Compass. Il fuoristrada risulta migliorato non solo dal punto di vista estetico e tecnico, ma anche sotto il profilo della sicurezza

Proprio in queste ore il Salone di Detroit 2013 ha aperto le porte alla stampa e ai giornalisti di tutto il mondo. Di conseguenza giungono dall’altra parte dell’oceano tantissime informazioni sui modelli presentati. Questa è la volta del restyling 2014 della Jeep Compass. Si tratta di un Suv dalle dimensioni compatte (la lunghezza infatti è di 4.40 metri) di segmento C, che ha fatto il suo ingresso sulle strade nel 2006 per poi subire una prima rivisitazione nel 2011. Con il nuovo restyling, l’obietto di Jeep è migliorare il Suv non solo dal punto di vista estetico, ma soprattutto sotto il profilo della sicurezza e delle personalizzazioni.

Dal punto di vista estetico il Suv si fa notare nella parte anteriore, innanzitutto per la classica griglia a feritoie verticali, l’ampia fascia paraurti che ingloba prese d’aria e i fari fendinebbia, e per l’aspetto muscoloso del cofano motore. Il posteriore, invece, si caratterizza per il lunotto leggermente inclinato e per la particolare forma dei gruppi ottici. Come dicevamo all’inizio, il restyling migliora la vettura anche sotto il profilo della sicurezza. Infatti sono diversi i sistemi disponibili: si parte dal sistema ESC per arrivare al Park Assist, passando per un nuovo sistema di airbag a tendina. All’interno dell’abitacolo troviamo anche un sistema infotainment Uconnect di ultimissima generazione, che integra anche il navigatore satellitare.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, dobbiamo iniziare col dire che è disponibile sia la trazione anteriore che integrale 4×4, mentre i propulsori disponibili sono due: un 2.0 litri che sviluppa 159 cavalli di potenza e 191 Nm di coppia massima, ed un 2.4 da 175 cavalli e 224 Nm di coppia. Il fuoristrada arriverà nelle concessionarie statunitensi prima dell’estate 2013.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati