Rolls Royce Wraith: debutto inaspettato al Salone di Ginevra 2013

Rolls Royce Wraith: debutto inaspettato al Salone di Ginevra 2013

Rilasciato il secondo teaser

In vista del debutto al Salone di Ginevra 2013, Rolls-Royce ha appena rilasciato il nuovo teaser riguardante la Wraith. Si tratta di una coupé sportiva che celebra la storica vettura del 1938
Rolls Royce Wraith: debutto inaspettato al Salone di Ginevra 2013

Poche ore fa Rolls-Royce ha annunciato il debutto al Salone di Ginevra 2013, in programma nel mese di marzo, di una coupé sportiva, la Wraith. La vettura in questione fa riferimento alla nuova strategia dell’azienda di lusso britannica di resuscitare, si fa per dire, i suoi modelli di maggior successo del 900. La Wraith infatti rialse al lontano 1938 e fu realizzata in soli 429 esemplari diventando ben presto un oggetto di culto per i collezionisti di tutto il mondo. Non dobbiamo dimenticare che l’autovettura segnò un vero e proprio record: la velocità massima che poteva raggiungere in alcuni casi toccava i 137 km/h.

Concentrandosi adesso sul teaser rilasciato da Rolls-Royce, nonostante i contorni imbruniti, si può notare la linea molto fluida che caratterizza la vettura dal cofano motore fino alla coda, tipica delle coupé più sportive. Nella fiancata, che è la parte più visibile, spicca il contorno cromato dei finestrini e le maniglie delle portiere anch’esse cromate. Particolare inoltre è il la forma dei primi che segue sapientemente quella del tetto, quasi a dire che nulla è stato lasciato al caso.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche invece, i maggiori blog mondiale affermano che sotto il cofano motore troveremo il potente V12 da 6.6 litri di derivazione BMW che per l’occasione è stato potenziato fino a 600 cavalli.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati