Audi RS6 Avant Plus, inizia lo sviluppo della versione radicale

Audi RS6 Avant Plus, inizia lo sviluppo della versione radicale

Non è mai troppo

Mentre la nuova station wagon estrema con gli Anelli è stata presentata da poco, Audi sta pensando di offrire una variante più estrema della RS6 con 610 cv
Audi RS6 Avant Plus, inizia lo sviluppo della versione radicale

A inizio dicembre, il costruttore aveva svelato la nuova RS6 Avant. Sebbene rispetto al modello precedente perde due cilindri e venti cavalli, la sua potenza attuale non è del tutto irrisoria visto che si parla pur sempre di 560 cv e 700 Nm di coppia massima grazie al V8 4.0 litri biturbo.

Per coloro che desiderano un modello ancor più prestazionale con un carattere più sportivo, Audi sta preparando una nuova versione della RS6 Avant. Rispetto ai veicoli già presenti, questo nuovo modello riprenderà l’appellativo RS6 Avant Plus. Audi prosegue dunque la sua strategia attuata con le TT-RS Plus e R8 V10 Plus.

E’ quanto ha confermato il boss della divisione Quattro Gmbh ai nostri colleghi di CAR. Oltre alla potenza extra, questa Plus avrà anche nuove sospensioni e avrebbe un peso complessivo più leggero come è già il caso sulla R8 V10 Plus che presenta 50 kg in meno sulla bilancia.

Niente è stato confermato per il momento ma si parla di una potenza che potrebbe raggiungere quota 610 cv. Con questa mossa gli appassionati di Audi avranno quel che cercano. Un modello Plus non verrà applicato tuttavia alla RS5 considerando che il suo V8 4.2 da 450 cv è già stato portato al massimo. Audi potrebbe optare per un alleggerimento del peso e una taratura delle sospensioni ma, siccome i clienti sono in cerca di cavalli, il modello non esisterà molto probabilmente.

Un’altra incognita è la data di presentazione di questa futura Audi RS6 Avant Plus: senza molte sorprese, la potremmo vedere in anteprima mondiale in occasione del Salone di Francoforte 2013 nel mese di settembre.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati