Super Bowl XLVII, tutti gli spot automobilistici della grande finale di football americano

Super Bowl XLVII, tutti gli spot automobilistici della grande finale di football americano

La notte degli Oscar della pubblicità statunitense

Gli spot che vengono trasmessi negli stacchi pubblicitari del Super Bowl sono tra i più costosi e seguiti del mondo intero. Il match tra Baltimore Ravens e San Francisco 49ers è stato così più volte interrotto da autentici film in miniatura, di cui vi proponiamo ora quelli di contenuto automobilistico.
Super Bowl XLVII, tutti gli spot automobilistici della grande finale di football americano

Chi segue la NFL, il campionato di football americano, o ha anche solo avuto occasione di guardare qualche telefilm che ne parlasse, sa bene che la sera del Super Bowl per i creativi pubblicitari è come la notte degli Oscar per i film. Nell’intervallo della grande sfida che ha visto in campo i Baltimore Ravens e i San Francisco 49ers, con i primi usciti vincitori alla fine, sono andati in onda spot pubblicitari che sono costati milioni di dollari alle rispettive società. Per questo motivo le case preparano per l’occasione degli spot estremamente scenografici e accattivanti, molti dei quali non vengono nemmeno più ritrasmessi sui canali normali. Vengono scelti attori famosi e registi di grido, perché la finalissima del campionato NFL è un palcoscenico come nessun altro al mondo. Essi sono esclusivi e irripetibili. O quasi. Grazie a YouTube, siamo ora in grado di riproporveli di nuovo in sequenza.

Naturalmente qui di seguito troverete solamente gli spot di nostra competenza, ovvero quelli dedicati al settore automotive. Sui vedranno auto particolarmente interessanti e attese. Magari non tutte destinate ad arrivare sul nostro mercato (almeno non nella medesima versione), ma comunque di primissimo livello.

Interessanti per noi sono, ad esempio, gli spot Mercedes. La casa di Stoccarda addirittura ha deciso di riservarsi un doppio spazio per promuovere la nuova Mercedes CLA: un primo spot, intitolato “Soul” (Anima) vede il protagonista trattare con il diavolo per vendere la sua vita eterna per avere in campio la chiave del successo, che ovviamente è la nuova vettura della Stella. Nel secondo la provocante modella Kate Upton usa il suo fascino per convincere alcuni tifosi a lavarle l’auto (ovviamente una CLA).

Non solo Mercedes, però. Anche Hyundai si è esibita in un doppio spot, il primo dedicato alla famiglia ed intitolato “Don’t Tell” (Non Dirlo), la cui protagonista però è la nuova Santa Fe. Il secondo, intitolato “Stuck” (Bloccato), mostra come la nuova Sonata Turbo sia l’auto ideale per levarsi da certe situazioni spiacevoli di traffico. Ma non finisce qui, perché la casa coreana al Super Bowl deve davvero averci lasciato giù dei bei soldoni, in quanto sono state mostrate anche la nuova Genesis e altri due spot pensati per l’attesissima Santa Fe.

Volkswagen ha iniziato augurando a tutti i tifosi di football americano di essere felici (Get Happy), grazie alla voce del celebre cantante giamaicano Jimmy Cliff, per poi continuare sulla stessa falsa riga fino a mostrare il nuovo Maggiolino (di auto non se ne vedono molte in realtà). Kia ha preso la sua Sorrento e ne ha approfittato per spiegare ai bambini, in maniera piuttosto fantasiosa, come si nasce, passando ad un’interpretazione piuttosto futuristica del rispetto per la tecnologia attraverso la sua Forte (mai far innervosire un robot!).

Ovviamente non è mancata Fiat, che ha proposto la 500 in tutte le salse possibili al pubblico americano. Chissà se avranno apprezzato?

Audi, invece, ha puntato sul fascino del ballo di fine anno, evento scolastico attesissimo dagli studenti americani e spesso fonte di più di una preoccupazione, grande o piccola.

Toyota, invece, ha portato i tifosi in un viaggio estremo nel tempo e nello spazio a bordo della nuova RAV4 in compagnia di Kaley Cuoco, la Penny del telefilm The Big Bang Theory. Sapore puramente patriottico e militare per lo spot di Jeep, con il suo tributo alle truppe e alla vita quotidiana americana a bordo dei suoi potenti mezzi.

Infine, alcuni spot di relativo interesse per noi europei, ma comunque affascinanti. Parliamo della Lincoln e della Ram.

Talmente tanti che è difficile tenere traccia di tutti. Ne abbiamo per caso scordato qualcuno di meritevole? Segnalatecelo nei commenti!

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. ziol

    8 Febbraio 2013 at 09:17

    Visto come si è seguito il Superbowl anche a Milano? http://youtu.be/Opp9Yj9tUgo

Articoli correlati