Toyota è il costruttore più ecologico in Europa

Toyota è il costruttore più ecologico in Europa

Media delle emissioni di CO2 più bassa di tutti

Con un media delle emissioni di CO2 di 109,3 g/km Toyota è il costruttore più ecologico in Europa. A stabilirlo sono i dati relativi al 2011 diffusi dalla Commissione Europea e dall'Agenzia Europea dell'ambiente. La Casa nipponica ha fatto leva sulla crescita della gamma full hybrid.
Toyota è il costruttore più ecologico in Europa

Toyota è il costruttore leader in Europa per quanto riguarda le emissioni di CO2. A dirlo sono i dati resi noti dalla Commissione Europea e dall’Agenzia Europea dell’Ambiente, che fanno riferimento all’anno 2011. Sono i modelli di Toyota a distinguersi per il basso livello di emissioni inquinanti con una media di 109,3 g/km, ben 3 g/km rispetto al 2010 e 19 g/km in meno rispetto all’obiettivo fissato dalla Commissione Europea per Toyota.

I dati che hanno determinato la classifica stilata dalla Commissione Europea si basano sul 65% dei modelli con i migliori livelli di emissioni di CO2 prodotti da ciascuna Casa automobilistica. Solo nel 2015 i calcoli prenderanno in considerazione il 100% della gamma di ogni costruttore. Toyota con quattro anni d’anticipo si è dimostrata capace di rispettare i parametri che entreranno in vigore nel 2015.

A incidere sull’ottimo risultato di Toyota e sulla sua vocazione ecologica c’è anche l’imponente crescita della gamma full hybrid del costruttore giapponese. Toyota propone sul mercato del Vecchio Continente ben sette modelli sotto i 100 g/km di CO2, di cui cinque sotto i 90 g/km.

Confermano il trend rivelato dai dati, anche nel 2012 Toyota ha visto crescere il volume delle vendite in Europa dei veicoli full hybrid, per un totale di circa 95.000 unità, che equivale a circa il 18% delle vendite totali di Toyota nei mercati dei Paesi europei.

Leggi altri articoli in Ecologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati