WP_Post Object ( [ID] => 62463 [post_author] => 17 [post_date] => 2013-02-20 10:11:49 [post_date_gmt] => 2013-02-20 09:11:49 [post_content] => Le automobili economiche sono sempre più in aumento in questo periodo. Mentre Volkswagen sta studiando la possibilità di lanciare un marchio o solamente un modello di questo tipo, sembrerebbe che Fiat stia pensando a fare lo stesso. E' per lo meno ciò che lasciano intendere alcune dichiarazioni del presidente della ditta italiana, Sergio Marchionne in persona. "Ci chiediamo se c'è un posto per un marchio low cost come Dacia nel mondo di Fiat." L'idea della creazione di un marchio di veicoli a basso costo è quindi ben presente in Fiat. Per far fronte ad un mercato che tende sia verso il premium che verso il low cost, il costruttore italiano potrebbe quindi scegliere di lanciare un nuovo marchio. Se così dovesse essere, Fiat andrebbe incontro ad un nuovo segmento più alto nella gamma lasciando così il campo libero a questo nuovo marchio. Questa nuova impresa avrebbe anche l'obiettivo di stabilirsi sui mercati particolarmente attratti da questo tipo di veicoli come l'America latina o l'India. "Abbiamo bisogno di vedere se c'è uno spazio libero quando Fiat sarà posizionata su un segmento un po più top di gamma", ha aggiunto Sergio Marchionne. Secondo gli ultimi rumors, questo marchio low cost potrebbe riprendere il nome di "Innocenti" che era stato ricomprato da Fiat nel 1990. Il presidente della ditta italiana dovrebbe comunicare ulteriori informazioni a tal proposito nei mesi che verranno. [post_title] => Fiat, si pensa ad un veicolo low cost [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => fiat-si-pensa-ad-un-veicolo-low-cost [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2013-02-20 02:27:42 [post_modified_gmt] => 2013-02-20 01:27:42 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=62463 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 4 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Fiat, si pensa ad un veicolo low cost

In arrivo a breve

Proprio come stanno facendo altri costruttori, Fiat sta pensando ad una vettura economica negli anni che verranno per fare concorrenza ad altri marchi del settore
Fiat, si pensa ad un veicolo low cost

Le automobili economiche sono sempre più in aumento in questo periodo. Mentre Volkswagen sta studiando la possibilità di lanciare un marchio o solamente un modello di questo tipo, sembrerebbe che Fiat stia pensando a fare lo stesso. E’ per lo meno ciò che lasciano intendere alcune dichiarazioni del presidente della ditta italiana, Sergio Marchionne in persona.

“Ci chiediamo se c’è un posto per un marchio low cost come Dacia nel mondo di Fiat.” L’idea della creazione di un marchio di veicoli a basso costo è quindi ben presente in Fiat. Per far fronte ad un mercato che tende sia verso il premium che verso il low cost, il costruttore italiano potrebbe quindi scegliere di lanciare un nuovo marchio.

Se così dovesse essere, Fiat andrebbe incontro ad un nuovo segmento più alto nella gamma lasciando così il campo libero a questo nuovo marchio. Questa nuova impresa avrebbe anche l’obiettivo di stabilirsi sui mercati particolarmente attratti da questo tipo di veicoli come l’America latina o l’India.

“Abbiamo bisogno di vedere se c’è uno spazio libero quando Fiat sarà posizionata su un segmento un po più top di gamma”, ha aggiunto Sergio Marchionne. Secondo gli ultimi rumors, questo marchio low cost potrebbe riprendere il nome di “Innocenti” che era stato ricomprato da Fiat nel 1990. Il presidente della ditta italiana dovrebbe comunicare ulteriori informazioni a tal proposito nei mesi che verranno.

Vota questo Articolo
Tags
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

4 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. alberto

    20 Febbraio 2013 at 12:05

    ottima idea far rinascere la innocenti, fossi marchionne affretterei questo tipo di discorso per creare delle vetture a basso costo e riempire un mercato che porta utili e lavoro…non tutti hanno i soldi o la voglia di acquistare audi e spendere migliaia di euro!!!

  2. LX2

    20 Febbraio 2013 at 20:32

    INVECE DI AUMENTARE LA QUALITA’ QUESTI PUNTANO ANCORA DI PIU’ SUL LOW COST!? COSA CREERANNO? UNA 500 DA MONTARE A CASA PEZZO PER PEZZO? MA DAI.

  3. Markey

    22 Febbraio 2013 at 10:36

    Mah, io direi di si all’idea di un marchio low cost ma, vista la prospettiva “internazionale” di Fiat Chrysler punterei ad un marchio meno “italiano” di innocenti, che li aiuterebbe sui mercati internazionali, vedi est europa. Poi non vedo l’utilità per Fiat di associare “low cost” all’Italia.
    Poi visto da dove arriverebbero le macchine, potrebbero inventare un marchio Brasiliano (tipo “Bahia” o “Torcida” o qualcosa del genere) oppure un marchio che richiami la Turchia (che so “Anatolia” o “Bursa” o “Bosphorus” etc.) oppure ancora rispolverare il marchio Zastava dalla Serbia.

  4. gianluca

    24 Febbraio 2013 at 20:59

    sono d’accordo che il marchio INNOCENTI non sia il migliore spendibile mercato,io adirittura userei FIAT come marchio low cost, in Europa come in Italia è sempre stato sinonimo di auto popolare (e neppure di esagerata qualità), tanto vale sfruttarlo come tale. Ci pensano ALFA ROMEO, JEEP, MASERATI e la stessa CHRYSLER a giocarsela in Europa e nel mondo sulle gamme di classe più alta.
    Il vantaggio sarebbe consistente visto che FIAT è comunque un marchio ben noto in quasi tutto il mondo e questo sarebbe sicuramente un vantaggio.
    Non sarebbe neppure un problema sentimentale visto che gli eredi della famiglia Agnelli non hanno più alcun sentimento particolare verso il marchio e l’italianità dello stesso.

    Lascio ai potenti decidere

    Saluti

    Firmato: Gianluca—un dipendente del gruppo—-

Articoli correlati