WP_Post Object ( [ID] => 62479 [post_author] => 17 [post_date] => 2013-02-20 08:30:04 [post_date_gmt] => 2013-02-20 07:30:04 [post_content] => Lo scorso mese di settembre abbiamo avuto modo di scoprire sullo stand del costruttore francese al Mondial de l'Automobile de Paris la nuova 208 Type R5, il modello che sostituirà la 207 S2000 nella categoria rally. Al Salone di Ginevra che debutterà tra qualche settimana, Peugeot presenterà il suo nuovo modello racing ma con un nuovo appellativo: 208 T16. Il costruttore tricolore cerca di nuovo di legare la storia della sua nuova cittadina polivalente a quella della sua 205. Dopo la 208 GTi, degna erede della 205 GTI, Peugeot è ben decisa a voler adottare la stessa strategia anche nel mondo del rally. Fino ad ora, questa specifica 208 riprendeva quindi l'appellativo della nuova regolamentazione in vigore nella sua categoria, ma il marchio con il Leone ha deciso di rendere omaggio alla sua vecchia 205 T16. Non è in fin dei conti una vera sorpresa per un'auto che si pone come degna erede della 205. Per ricordo, la nuova 208 T16 è adatta alle norme della categoria R5 che sostituisce la precedente categoria S2000. Finita quindi l'era del 2.0 litri atmosferico: bisogna far posto al nuovo 1.6 turbo in grado di erogare una potenza massima pari a 280 cv. Attualmente in fase di prova, la nuova Peugeot 208 T16 sarà disponibile dal secondo trimestre e potrà partecipare al campionato IRC, al campionato d'Europa e a diversi rally nazionali. [post_title] => Peugeot 208 Type R5, chiamatela pure T16 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => peugeot-208-type-r5-chiamatela-pure-t16 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2013-02-20 02:27:55 [post_modified_gmt] => 2013-02-20 01:27:55 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=62479 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Peugeot 208 Type R5, chiamatela pure T16

Cambia nome, non la sostanza

Dimenticate il nome 208 Type R5, Peugeot lo ha da poco ufficializzato: la versione rally della cittadina con il Leone si chiama ormai 208 T16
Peugeot 208 Type R5, chiamatela pure T16

Lo scorso mese di settembre abbiamo avuto modo di scoprire sullo stand del costruttore francese al Mondial de l’Automobile de Paris la nuova 208 Type R5, il modello che sostituirà la 207 S2000 nella categoria rally. Al Salone di Ginevra che debutterà tra qualche settimana, Peugeot presenterà il suo nuovo modello racing ma con un nuovo appellativo: 208 T16.

Il costruttore tricolore cerca di nuovo di legare la storia della sua nuova cittadina polivalente a quella della sua 205. Dopo la 208 GTi, degna erede della 205 GTI, Peugeot è ben decisa a voler adottare la stessa strategia anche nel mondo del rally.

Fino ad ora, questa specifica 208 riprendeva quindi l’appellativo della nuova regolamentazione in vigore nella sua categoria, ma il marchio con il Leone ha deciso di rendere omaggio alla sua vecchia 205 T16. Non è in fin dei conti una vera sorpresa per un’auto che si pone come degna erede della 205.

Per ricordo, la nuova 208 T16 è adatta alle norme della categoria R5 che sostituisce la precedente categoria S2000. Finita quindi l’era del 2.0 litri atmosferico: bisogna far posto al nuovo 1.6 turbo in grado di erogare una potenza massima pari a 280 cv.

Attualmente in fase di prova, la nuova Peugeot 208 T16 sarà disponibile dal secondo trimestre e potrà partecipare al campionato IRC, al campionato d’Europa e a diversi rally nazionali.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati