Audi A3 e-tron, l’ibrida plug-in al Salone di Ginevra

Consuma 1,5 litri di carburante ogni 100 chilometri

La Audi A3 e-tron è alimentata dalla tecnologia ibrida plug-in che mette insieme un motore 1.4 TFSI ed un motore elettrico per una potenza complessiva di 204 CV. Nonostante i consumi e le emissioni sono drasticamente ridotti, la vettura soddisfa la voglia di sportività e velocità di chi sceglie Audi tenendo alto il livello delle prestazioni.

Al Salone di Ginevra Audi presenterà la nuova A3 e-tron, vettura alimentata grazie alla tecnologia ibrida plug-in. La Casa di Ingolstadt  esporrà un modello che nonostante l’alimentazione ibrida ha le caratteristiche e le prestazioni di una vettura all’altezza della Casa dei quattro anelli.

Il sistema ibrido plug-in garantisce una potenza complessiva di 204 CV ed una coppia di 350 Nm, tale da permettergli di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi e di raggiungere la velocità massima di 222 km/h. Ma sono i consumi a rappresentare il plus di questa versione dell’Audi A3. La cinque porte esige mediamente 1,5 litri di carburante per percorrere 100 chilometri, con emissioni di CO2 che si attestano sui 35 g/km. Con alimentazione esclusivamente elettrica, la Audi A3 e-tron raggiunge la velocità massima di 130 km/h e ha un’autonomia di 50 km.

La vettura può viaggiare sfruttando solo il motore a combustione, solo quello elettrico, oppure in modalità ibrida. Per quel che riguarda il propulsore a combustione si tratta di un 1.4 TFSI modificato che eroga 150 CV. Al TFSI è collegato ad un motore elettrico da 75 kW mediante una frizione.

Con la presenza della A3 e-tron al Salone di Ginevra Audi rimarca l’impegno verso l’elettrificazione della propulsione, ed in particolare nello sviluppo della tecnologia ibrida sulla quale la Casa di Ingolstadt sta investendo parecchie risorse.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati