McLaren P1, nuove immagini in giallo sgargiante

Cresce l'attesa per vederla in anteprima a Ginevra

A pochi giorni dal suo debutto alla kermesse svizzera, la nuova McLaren P1 solletica la fantasia degli appassionati con delle nuove immagini della versione finale che propongono la vettura vestita di giallo. Equipaggiata con motore ibrido super potente, la P1 sarà una delle star del Salone di Ginevra.

Da qualche ora stanno facendo il giro del web delle nuove immagini della McLaren P1, la supercar attesissima al Salone di Ginevra. Si tratta di foto che riguardano il modello finale, anche se a primo impatto potrebbe sembrare che facciano riferimento al concept della vettura inglese.

Tra gli elementi che fanno propendere per il fatto che si tratta di immagini della versione finale della nuova P1, oltre al nuovo colore giallo sgargiante, ci sono le prese d’aria in fibra di carbonio su entrambi gli angoli del paraurti inferiore, i pneumatici stradali e la maglia stretta nel posteriore. Si tratta di caratteristiche che sono state annunciate da McLaren lo scorso dicembre, definendone appunto la versione finale.

Sotto il cofano della nuova P1 ci sarà il motore ibrido powertrain composto dal V8 3,8 litri e da un propulsore elettrico per una potenza complessiva di 916 CV e 900 Nm di coppia, con un cambio automatico doppia frizione a sette marce che agisce sulle ruote posteriori. La vettura sarà in grado di percorrere una decina di chilometri con il solo motore elettrico, a zero emissioni.

In attesa che McLaren rilasci i dati ufficiali sulle prestazioni della nuova P1, ci si aspetta che la vettura sia in grado di scattare da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi e che possa toccare la velocità di massima di 350 km/h.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati