McLaren P1, presentazione con Ron Dennis e Sergio Perez

Protagonista sicura del Salone di Ginevra

La McLaren P1 è forse una delle auto più attese del Salone di Ginevra. In occasione del suo debutto come auto di serie, il telo verrà alzato da Ron Dennis e da Sergio Perez

Sarà una presentazione davvero in grande stile quella della McLaren P1 al Salone di Ginevra. La versione di serie della supercar, già vista a Parigi lo scorso anno, attirerà l’attenzione dei media e degli appassionati di tutto il mondo. Per presentare al mondo questa sua nuova meraviglia, la casa di Woking ha deciso di far alzare il telo non solo a Ron Dennis, chairman del marchio, ma anche al nuovo pilota del team di Formula 1, Sergio “Checo” Perez. Naturalmente ci sarà tempo anche per sentire le opinioni dei due circa l’auto e, magari, anche qualche anticipazione sull’inizio sempre più prossimo del Mondiale di Formula 1.

La McLaren P1 promette di essere davvero un gioiellino, senza dubbio una delle massime protagoniste della manifestazione. Le caratteristiche sono già state annunciate lo scorso dicembre, confermando come le differenze con il prototipo alla fine non saranno moltissime (per la gioia di coloro i quali avranno abbastanza denaro da potersela permettere).

Questa P1 presenterà, come alcune delle sue principali avversarie, un motore ad alimentazione ibrida. L’unità principale sarà un V8 con una cubatura da 3.800 cc, che coadiuvato con il motorino elettrico dovrebbe essere in grado di generare una potenza complessiva di ben 916 CV e, grazie alle caratteristiche intrinseche della propulsione elettrica, anche una coppia di 900 Nm. La trasmissione presenta un cambio automatico a doppia frizione a sette marce e trazione posteriore. Per una decina di chilometri sarà possibile anche marciare unicamente con la propulsione elettrica, rendendo questa supercar virtualmente a emissioni zero.

McLaren si è solamente trattenuta dall’annunciare le prestazioni, che però sono facilmente immaginabili. Con un simile motore, lo scatto da 0 a 100 potrebbe essere completabile in meno di 3 secondi, mentre la vetta dei 350 km/h di velocità massima dovrebbe essere non solo raggiungibile, ma persino ampiamente sorpassabile.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati