WP_Post Object ( [ID] => 63502 [post_author] => 17 [post_date] => 2013-03-02 13:34:07 [post_date_gmt] => 2013-03-02 12:34:07 [post_content] => Avanti la prossima: dopo che Bertone aveva annunciato la Aston Martin Rapide 2+2 Shooting Brake per il Salone di Ginevra 2013, il costruttore italiano ha dichiarato che sarà anche presente una versione aggiornata della Vanquish in configurazione Jet 2 del 2004. Questo concept car è dotato di una piattaforma più lunga di 210 mm rispetto al modello del 2004 e l'italo-inglese adotta ora una carrozzeria del tutto nuova con elementi stilistici ispirati direttamente alla Vanquish di ultima generazione presentata l'anno scorso, come ad esempio i gruppi ottici, la fiancata e i tratti stilistici in generale. Un'altra caratteristica fondamentale è la configurazione 2+2 con sedili posteriori aggiunti. In occasione di una recente conferenza stampa, il piccolo costruttore della nostra penisola ha comunicato che questa Aston Martin Vanquish Jet 2 è stata progettata e realizzata specificamente per la presidente della ditta, Lilli Bertone, mentre gli inserti, i particolari e la verniciatura sono stati curati da Foglizzo Leather, prestigioso marchio italiano fondato nel 1921. Per il momento, nessuna notizia è stata rilasciata a proposito della motorizzazione di questa nuova Jet 2: non si sa se sarà mossa dal nuovo V12 6.0 oppure da quello appartenete alla Vanquish del 2004. Per scoprirlo, vi invitiamo a continuare a seguirci lungo questa nuova avventura che sarà quella che si prospetta a Ginevra dal 7 al 17 marzo. [post_title] => Bertone, reinterpretazione della Aston Martin Vanquish Jet 2 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => bertone-reinterpretazione-della-aston-martin-vanquish-jet-2 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2013-03-01 16:34:39 [post_modified_gmt] => 2013-03-01 15:34:39 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=63502 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Bertone, reinterpretazione della Aston Martin Vanquish Jet 2

Presente anche lei a Ginevra 2013

La collaborazione Aston Martin-Bertone sarà rappresentata non da un ma da due modelli speciali: dopo la Rapide Bertone, avremo abbiamo diritto anche alla Vanquish Jet 2

Avanti la prossima: dopo che Bertone aveva annunciato la Aston Martin Rapide 2+2 Shooting Brake per il Salone di Ginevra 2013, il costruttore italiano ha dichiarato che sarà anche presente una versione aggiornata della Vanquish in configurazione Jet 2 del 2004.

Questo concept car è dotato di una piattaforma più lunga di 210 mm rispetto al modello del 2004 e l’italo-inglese adotta ora una carrozzeria del tutto nuova con elementi stilistici ispirati direttamente alla Vanquish di ultima generazione presentata l’anno scorso, come ad esempio i gruppi ottici, la fiancata e i tratti stilistici in generale. Un’altra caratteristica fondamentale è la configurazione 2+2 con sedili posteriori aggiunti.

In occasione di una recente conferenza stampa, il piccolo costruttore della nostra penisola ha comunicato che questa Aston Martin Vanquish Jet 2 è stata progettata e realizzata specificamente per la presidente della ditta, Lilli Bertone, mentre gli inserti, i particolari e la verniciatura sono stati curati da Foglizzo Leather, prestigioso marchio italiano fondato nel 1921.

Per il momento, nessuna notizia è stata rilasciata a proposito della motorizzazione di questa nuova Jet 2: non si sa se sarà mossa dal nuovo V12 6.0 oppure da quello appartenete alla Vanquish del 2004.

Per scoprirlo, vi invitiamo a continuare a seguirci lungo questa nuova avventura che sarà quella che si prospetta a Ginevra dal 7 al 17 marzo.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati