Lotus Evora protagonista nel film “The Host”

In una speciale versione cromata

Lotus Evora - La coupé del costruttore inglese sbarca sul grande schermo grazie alla partecipazione al film "The Host". Con un look cromato realizzato ad hoc per girare le scene della pellicola, la Evora risulta ancora più futuristica. Attivato anche un concorso in tutta Italia per aggiudicarsi un esclusivo test drive.
Lotus Evora protagonista nel film “The Host”

La Lotus Evora diventa una star di Hollywood. La vettura futuristica di Lotus è protagonista del film “The Host“, l’attesa pellicola ispirata al best-seller di Stephenie Meyer (l’autrice della saga di “Twilight”). Il film, che arriva nel grande schermo il 28 marzo e distribuito in Italia da Eagle Pictures, ha un cast di prim’ordine:  Saoirse Ronan, Diane Kruger, William Hurt, Max Irons e Jake Abel.

Tra gli attori spicca la Lotus Evora, particolarmente visibile all’interno della sceneggiatura. La vetture del costruttore britannico sono utilizzate come principali mezzi di trasporto da parte del cast. Per il film sono state create ad hoc delle Evora cromate, dall’aspetto decisamente avveniristico.

La Lotus Evora è disponibile sul mercato in due versioni, Evora ed Evora S, considerate entrambe tra le macchine sportive più emozionanti e più facili da guidare sul mercato. Entrambi i modelli montano sotto il cofano un motore V6 da 3,5 litri ad elevate prestazioni.

La partnership tra Eagle Pictures e Lotus prevede anche una serie di attività promozionali e altre iniziative. Tra queste alcuni “porte aperte” nelle concessionarie di Roma e Milano dedicate ai giornalisti ed un concorso nazionale legato all’acquisto del biglietto e della visione del film per partecipare all’estrazione dei 20 test drive nei principali concessionari italiani.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Eventi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati