Hyundai Equus: foto LIVE dal Salone di New York 2013

Eleganza e lusso

Al Salone di New York 2013 debutta la Hyundai Equus. Si tratta di una berlina di lusso dotata di una linea elegante ed equipaggiata con un potente 5.0 litri da 429 cavalli

Il Salone di New York 2013 ha aperto in anteprima le porte ai giornalisti ed ai reporter di tutto il mondo. Di conseguenza le foto delle presentazioni delle varie vetture fanno il giro del mondo. Una delle prime ad essere fotografata LIVE è la Hyundai Equus, una berlina di lusso che a detta della casa costruttrice è in grado di far paura ad automobili del calibro della Jaguar XJ, della Mercedes Classe S e della BMW Serie 7.

Dalle immagini è possibile ammirare l’estetica della Equus. La berlina, nella parte anteriore, si distingue per l’inedita griglia sdoppiata con feritoie orizzontali cromate e per i nuovi gruppi ottici a tecnologia LED che terminano nei lati. Non dobbiamo poi dimenticare la struttura muscolosa ed elegante del cofano motore e la fascia paraurti che ingloba tre prese d’aria. Lateralmente invece si nota il bordo cromato dei finestrini, le calotte degli specchietti retrovisori cromate ed i cerchi in lega da 19 pollici mentre al posteriore spicca il classico lunotto reclinato e la fascia cromata del portabagagli.

All’interno dell’abitacolo invece il restyling ha cercato di aumentare il comfort e l’ergonomia per i passeggeri ed il conducente senza però dimenticare le dotazioni tecnologiche. Infatti è disponibile un innovativo sistema infoteinment dotato di schermo LCD disponibile in diverse misure attraverso cui è possibile avere accesso a diverse informazioni sullo stato della vettura.

Sotto il cofano motore invece la Equus è equipaggiata con il potente V8 da 5.0 litri ad iniezione diretta che eroga 429 cavalli. Quest’ultimo è abbinato ad un cambio automatico ad otto marce.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati