La Ferrari F40 ancora protagonista

La Ferrari F40 ancora protagonista

L’ultima vettura battezzata da Enzo Ferrari

La Ferrari F40 ancora protagonista

La Ferrari F40 – l’ultima vettura battezzata da Enzo Ferrari prima della sua scomparsa – ha ricevuto un nuovo, importante riconoscimento questo pomeriggio, a più di venticinque anni dal suo debutto. Oltre ventimila lettori della prestigiosa rivista tedesca Motor Klassik hanno votato la F40 come Vettura Classica del 2013 per la categoria 1980-1991.

Il premio è stato consegnato a Stefan Müller, responsabile di Ferrari Centro ed Est Europa, nel corso di una cerimonia svoltasi presso il castello di Dyck, in Renania. “Questo riconoscimento è un grande onore per noi perché la F40 è stata una vettura unica, che ha segnato il mito delle supercar Ferrari negli anni ‘80” – ha detto Müller – “E’ diventata un oggetto del desiderio per i collezionisti di tutto il mondo e, ancora oggi, tanti appassionati ed esperti la vedono come una delle icone della nostra storia”.

Prodotta in 1315 esemplari, la F40 fu l’erede della GTO, la capostipite della serie di supercar realizzate in edizione limitata di cui è entrata a far parte LaFerrari. Per rivivere la storia delle supercar la migliore opportunità per tutti gli appassionati è visitare il Museo Ferrari a Maranello, dove è in programma la mostra “Ferrari Supercar. Tecnologia. Design. Mito”: accanto alla GTO, alla F40 e a LaFerrari ci sono anche la F50 e la Enzo, tutte protagoniste di un capitolo straordinario della storia del Cavallino Rampante.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati

    Auto

    Maradona e la storia della sua Ferrari Testarossa nera

    Venduta all'asta nel 2014 per 250.000 euro gli fu regalata da Ferlaino per la vittoria del Mondiale del 1986
    Il più grande calciatore di tutti i tempi ci ha lasciati. Ieri pomeriggio la terribile notizia verso le 16 dall’Argentina