BMW Serie 2 Cabrio, foto spia con il tetto abbassato

Comincia a profilarsi un debutto a Ginevra 2014

BMW Serie 2 Cabrio - La nuova decappottabile del marchio bavarese si mostra con il tetto abbassato, segno della primavera che sta arrivando. Nonostante tutto, però, il suo debutto sarebbe rimandato al prossimo Salone di Ginevra

Nonostante nel momento in cui scriviamo fuori dalla nostra finestra si vedano solamente le gocce di pioggia che battono sul vetro, a Monaco deve fare tutt’altro clima, dato che la BMW Serie 2 Cabrio che i nostri fotografi sono riusciti a beccare in questi scatti si sta permettendo il lusso di andare in giro con il tettuccio abbassato. Segni di primavera che finalmente sta arrivando e un’occasione perfetta per dare un’occhiata generale alla vettura, sia all’esterno che all’interno.

Come già ben sappiamo, questa Serie 2 Cabrio altro non è se non la nuova versione della “senza tetto” della Serie 1, che da ora in poi potrà avere dignità di gamma a sé stante. Dal punto di vista tecnologico la parentela rimarrà assolutamente stretta e condivisa sull’intera offerta. Solamente dal punto di vista del design potremo trovare alcune differenze, dato che la Serie 2 dovrà essere sensibilmente più sportiva della sua genitrice. Questo sarà confermato anche dai motori, la cui squadra sarà composta unicamente da modelli a quattro cilindri. Si partirà con dei benzina da 2.000 cc di cubatura, in grado di generare, a seconda della versione, potenze da 150, 177 e 218 CV. Sarà disponibile anche una versione a gasolio, sempre da 2.000 cc, la quale sarà dotata di turbocompressore e potrà arrivare fino ad una potenza massima di 214 CV.

Tutti questi motori saranno accoppiati di serie ad un cambio manuale a sei marce, ma tra gli optional si potrà anche scegliere l’automatico a otto velocità. Continuando con le personalizzazioni che il cliente finale potrà selezionare, ci sarà anche l’ormai famoso sistema xDrive di BMW. Ancora non ci sono dei dettagli definitivi per quanto riguarda la presentazione al pubblico, ma più passa il tempo, più un debutto a Francoforte sembra improbabile. C’è chi pensa che l’inizio del 2014 possa essere un periodo su cui scommettere i tradizionali 100 € e a quel punto il Salone di Ginevra diverrebbe il palcoscenico ideale.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati