Caro benzina: fine settimana con lo sconto

Caro benzina: fine settimana con lo sconto

Pubblicati i nuovi dati di Quotidiano Energia

Il prezzo della benzina scenderà leggermente durante il prossimo fine settimana, dopo che gli ultimi giorni avevano visto un leggero aumento
Caro benzina: fine settimana con lo sconto

Sia chiaro, non stiamo dicendo che all’improvviso la benzina sia divenuta conveniente. Rispetto, però, alla tendenza al rincaro continuo di qualche mese fa, si comincia finalmente a vedere la luce in fondo al tunnel. Le ultime rilevazioni di Quotidiano Energia, infatti, confermerebbero l’arrivo di nuovi ribassi sul costo di benzina e diesel per il prossimo weekend, dovuti principalmente al crollo del valore internazionale degli stessi. Una buona notizia anche perché negli ultimi giorni si erano registrati dei leggeri rialzi.

Al momento la media nazionale del prezzo della benzina è di 1,801 €/litro, dopo un periodo in cui era riuscita a rimanere al di sotto degli 1,8 €. Il gasolio, invece, si assesta su un prezzo di 1,706 €/litro. Chiudiamo con il GPL che viene pagato mediamente 0,8 €/litro. Parlando invece di prezzi massimi, che come spesso accade vengono registrati soprattutto nelle regioni del centro-sud del Paese, troviamo un picco di 1,84 €/litro per la benzina, il gasolio viene a 1,728 €/litro e, infine, il GPL viene pagato 0,822 €/litro.

Quotidiano Energia ha anche riportato le normali valutazioni basate sui singoli distributori. Per quanto riguarda la verde, il prezzo medio minimo viene applicato da Eni, che presenta un cartellino di 1,788 €/litro. Il picco è invece di Tamoil a 1,801 €/litro, con i no-logo che si assestano su un prezzo di 1.664 €/litro. Passando al gasolio, anche qui il prezzo medio minimo è di Eni, a 1,683 €/litro. Il top è invece della Q8, che fa pagare 1,706 €/litro. Il GPL, sempre più considerato la migliore alternativa a basso impatto ambientale (in attesa che elettrico e ibrido facciano il “balzo”), passa dallo 0,771 €/litro di Eni al top di 0,8 €/litro di Tamoil. Nei distributori no-logo, invece, questo combustibile viene fatto pagare 0,758 €/litro.

Foto: Flickr

Leggi altri articoli in Carburanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati